L'inizio della secrezione lattea


Durante la gravidanza alcuni ormoni (prodotti dalla placenta e dall'ipofisi) inducono lo sviluppo del seno: la donna avverte un aumento di volume dei seni, che alla palpazione possono presentare diffuse nodosità.

La cute sovrastante diventa tesa, l'areola si fa più scura e ampia e il capezzolo si ingrossa.

Dopo il parto, con l'espulsione della placenta, l'ormone prodotto dall'ipofisi, non più inibito dagli ormoni placentari, inizia a svolgere la sua funzione di stimolo sul tessuto ghiandolare, avviando così la produzione del latte.

Allattare subito dopo il parto

Quasi tutte le donne hanno la possibilità di allattare al seno il proprio figlio, purché venga assicurato l'attaccamento precoce del neonato, libero da schemi e orari costrittivi.

Le conoscenze attuali ci fanno capire quanto fosse dannosa l'abitudine, protrattasi per anni, di obbligare il neonato a un periodo di assoluto "riposo" alimentare nelle prime ore dalla nascita.


Nelle nursery si attendevano molte ore prima di attaccare il bambino al seno, somministrando nel frattempo acqua e zucchero (soluzione glucosata), ed accadeva di sentir dire che "dal seno dopo il parto non escono che poche gocce", finendo quasi sempre per somministrare al bambino giunte di latte artificiale.

Oggi nelle nursery ci si dovrebbe adoperare per far sì che il bambino possa attaccarsi subito al seno materno senza interferire "artificialmente", nel rispetto difatti biologici che si ripetono uguali da migliaia di anni (e che per altro si devono ancora conoscere perfettamente).

I ritmi e l'organizzazione del reparto possono rendere disagiato l'allattamento naturale.

Si pensi ad esempio agli orari dell'allattamento, che si basano in genere sui ritmi di lavoro del personale e non sui ritmi alimentari dei singoli neonati, col risultato che questi mangiano ad orario e non a fame.

Per ridurre questi inconvenienti, in alcuni ospedali vi è la possibilità di tenere il bambino nella stessa camera con la madre ("rooming-in").

Per quanto i ritmi ospedalieri a volte possano essere di ostacolo al regolare avvio della secrezione lattea, è facile porvi rimedio: la permanenza in ospedale è molto breve (pochissimi giorni) ed è presto possibile, una volta rientrati nella propria situazione familiare, occuparsi con la dovuta libertà e tranquillità dell'allattamento del figlio.

OMS - UNICEF Progetto "Ospedale amico del bambino": 10 passi per l'allattamento al seno

Suggerimenti tecnici per l'allattamento al seno.

Allattamento artificiale.
Lo svezzamento.

Schemi di svezzamento e ricette.
Puericultura consigli.

Puerperio e piccoli disturbi. 
Le vaccinazioni.

Quando chiamare il medico.
Aspetti pscicologici della coppia.

Depressione post partum.
La tutela della maternità  Assistenza domiciliare al puerperio Congedo per malattia del bambino Gli esami gratuiti del SSN Attività sessuale in gravidanza e nel puerperio.
La dieta alimentare Il controllo della nutrizione Bulimia e anoressia Faq su gravidanza Dove partorire a Roma

Intolleranza al lattosio: sintomi, test, cosa mangiare

Pagina aggiornata il 9 maggio 2006

Pubblicità

Argomenti Correlati

Allattamento

Allattamento al seno e artificiale. Una guida utile per la mamma. Quando attaccarlo al seno, consigli per iniziare bene. Dal numero delle poppate, all'accrescimento del bambino, la dieta della mamma che allatta, i farmaci, i permessi per l'allattamento.

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

La gravidanza

Sei incinta o vuoi avere un bambino? Visita la nostra guida alla gravidanza

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

Periodo fertile, come calcolare l'ovulazione

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Allattamento al seno

Sei hai problemi ti aiuta Gabriella Pacini Consulente internazionale per l'allattamento al seno (IBCLC) Tel. 3339856046 oppure scrivi gabriella.pacini@gmail.com