Svezzamento, miti e leggende da sfatare


Sono tante le leggende che si raccontano riguardo allo svezzamento e spesso abbiamo sentito dire che:

Per la mamma è fisicamente estenuante allattare esclusivamente al seno: introdurre precocemente nuovi alimenti l'aiuta a riposare di più.

E' un errore comune considerare l'allattamento al seno faticoso per la mamma, in realtà l'allattamento misto, che ci costringe ad integrazioni con il latte artificiale è più impegnativo.

E' importante abituare al più presto il bambino ai nuovi sapori altrimenti poi non vorrà altro che latte

Non si mai avuto notizia di bambini sani che non hanno voluto mangiare altri alimenti, conosciamo invece casi di bambini allergici o intolleranti che hanno ritardato spontaneamente l'introduzione di nuovi cibi. Un motivo in più per ascoltare il bambino.

Se l'allattamento viene prolungato il bambino non imparerà a masticare e la mamma sarà costretta a frullare tutto per lunghi periodi

Spesso ai bambini offriamo cibi che non sono in grado di masticare o semplicemente deglutire, basta aspettare il momento giusto.


Bisogna abituarlo al più presto a pasti ad orario, altrimenti si vizia

Gli orari possono essere d'aiuto per l'organizzazione familiare, non sono legati alle esigenze dei bambini. Puoi scegliere liberamente la modalità migliore per te e tuo figlio.

L'allattamento al seno esclusivo deve durare solo pochi mesi, appena è possibile è bene che il bambino impari presto a non dipendere dalla mamma e ad essere più autonomo,altrimenti avrà un carattere debole e "mammome".

I bambini generalmente sono meno autonomi quando hanno "poca" mamma, non "molta"!

Il latte materno diventa con il passare dei mesi meno nutriente, più acquoso

Gli studi ci dicono che per i bambini che hanno superato l'anno il 30% delle calorie assunte proviene dal latte materno .

Bisogna evitare che il bambino "si fissi" troppo sul latte materno, che diventi un vizio

Poppare al seno è importante per lo sviluppo psico-affettivo del bambino, non è mai un vizio.

Il bambino non mangia la pappa per attirare l'attenzione, fa la commedia

Siamo sicuri che il bambino abbia bisogno di tutto quel cibo che stiamo loro proponendo? Molto spesso la quantità di calorie che proponiamo ai bambini è molto maggiore delle loro esigenze e se mangiassero veramente tutto potrebbero ammalarsi.

Non permettergli di poppare al seno se non ha prima mangiato la pappa

Impedire ad un bambino affamato di poppare al seno se lo desidera non è solo controproducente, è anche crudele.

di Gabriella Pacini

Pubblicità

Argomenti Correlati

Allattamento

Allattamento al seno e artificiale. Una guida utile per la mamma. Quando attaccarlo al seno, consigli per iniziare bene. Dal numero delle poppate, all'accrescimento del bambino, la dieta della mamma che allatta, i farmaci, i permessi per l'allattamento.

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

La gravidanza

Sei incinta o vuoi avere un bambino? Visita la nostra guida alla gravidanza

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

Periodo fertile, come calcolare l'ovulazione

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Allattamento al seno

Sei hai problemi ti aiuta Gabriella Pacini Consulente internazionale per l'allattamento al seno (IBCLC) Tel. 3339856046 oppure scrivi gabriella.pacini@gmail.com