Notizie e iniziative dell'associazione


Lunedì 6 maggio 2002 dalle 8,30 alle 11 saremo davanti al Reparto Ostetricia (ingresso) dell'Ospedale San Giovanni per protestare contro gli impedimenti all'applicazione della legge 194/78. Vi rammento che cominciamo a non trovare proprio più posto per le donne che hanno bisogno di abortire. Fate anche solo una scappata ma venite !!!! Lisa Canitano

Abbiamo deciso di mobilitarci come donne militanti o come donne che hanno votato per la legge 194/78 che introduceva l'aborto legale. E' necessario fermare l'offensiva che viene fatta quotidianamente pena il rischio che la legge non venga più applicata nell'indifferenza quotidiana. Nel Lazio con la giunta Storace e l'assessore Saraceni ci sono 21 centri ospedalieri chiusi e a Roma bisogna aspettare un mese. - Chiediamo che vengano rimossi gli ostacoli burocratici che impediscono alle donne di prenotarsi con facilità negli ospedali. - Chiediamo la somministrazione negli ospedali della pillola RU 486, già in uso in altri paesi europei, affinché l'aborto diventi medico e non chirurgico, riducendo i rischi e le sofferenze delle donne. - Chiediamo che la legge venga applicata così com'è perché la sua modifica sarebbe senz'altro in senso peggiorativo. - Chiediamo che vengano assunti operatori a contratto dalle aziende ospedaliere per evitare il problema dell'obiezione di coscienza generalizzata. Devono essere messi in moto tutti quei meccanismi di prevenzione per evitare che le donne incorrano nella sofferenza legata all'interruzione della gravidanza, ricordando che la legge ha prodotto una costante riduzione degli aborti in Italia grazie anche ai consultori dei quali chiediamo l'aumento e il potenziamento. L'autodeterminazione delle donne non si tocca ! Mobilitiamoci Il 23 aprile ore 8,30/11,00 Policlinico Umberto I, Clinica Ostetrica Il 6 maggio ore 8,30/11,00 Ospedale S. Giovanni, Reparto di Ostetricia (Ingresso) Il 15 Maggio ore 8,30/11,00 Ospedale G. B. Grassi, Reparto di Ostetricia (Ingresso). A.F.F.I. (associazione federativa femminista internazionale ) Centro maternità C.G.I.L.f.p. nazionale Coordinamento donne DS-Roma Coordinamento delle donne dei comunisti d'Italia Forum delle donne di Rifondazione comunista.

22 marzo 2002 (a cura dell'AFFI - Associazione Federativa Femminista Internazionale) Assemblea: le donne i diritti, la legge 194/78 a Roma e nel Lazio. In questo momento la condizione delle donne, della loro salute, dei loro diritti è messa in discussione nelle strutture sanitarie. Vogliamo creare una serie di iniziative per riaffermare la nostra presenza. Intervenite all'assemblea che si terrà giovedì 4 aprile alle 17,30 alla Casa internazionale delle donne, Via della Lungara 19. Comitato donne e salute. Vi inviamo l'avviso di questa assemblea che dovrebbe essere la prima di una serie di iniziative. Venite anche con delle proposte di riunioni o di assemblee o di manifestazioni con le donne, sui luoghi di lavoro o altro che pensate possano essere utili. Scriveteci se volete e diffondete il più possibile la notizia. Affettuosi saluti, vita di donna

8, 9, 10 marzo 2002 Come alcuni di voi sanno, abbiamo inaugurato il 16 dicembre in maniera informale l'ambulatorio delle ostetriche che gestiamo nella Casa Internazionale delle Donne sita in Via della Lungara,19. L'ambulatorio fornisce assistenza ostetrica e ginecologica di primo livello attraverso le l'ambulatorio delle ostetriche che gestiamo nella Casa Internazionale delle Donne sita in Via della Lungara,19. L'ambulatorio fornisce assistenza ostetrica e ginecologica di primo livello attraverso le ostetriche e con l'intervento in sede quando occorre di una ginecologa; effettua corsi di preparazione al parto, consulenze sessuologiche, organizza seminari, fa servizio di orientamento nelle strutture pubbliche e si pone come punto di riferimento e collegamento anche per le operatrici e gli operatori che lavorano con le donne. Potete leggere più dettagliatamente i fini e l'organizzazione dell'ambulatorio al nostro indirizzo web : http://www.vitadidonna.it . L' 8, 9, 10 marzo si terrà l'inaugurazione ufficiale di tutta la casa con spettacoli, incontri, attività varie e visita della casa. Noi dell'ambulatorio delle ostetriche saremo lì a turno, tutti e tre i giorni e speriamo che ci veniate a trovare e che vogliate sottoscrivere la tessera normale che è di 25€ e dà diritto a tre accessi in un anno o la tessera sostenitrice di 50€ che ci permette di tesserare gratis le donne che non possono pagare. Speriamo anche che vogliate sostenere le nostre iniziative per sostenere il diritto delle donne a una gestione della sanità dalla loro parte, attenta ai loro bisogni, diritto attualmente sempre più messo in discussione. Vi mandiamo in allegato la locandina con il programma dei tre giorni e giovedì mattina vi invieremo la e-mail con i turni delle operatrici. Vi ricordiamo che il numero dell'ambulatorio attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19 è 333-9856046 (sarà aperto anche il 9 e 10 marzo). Si può telefonare per qualunque tipo di problema sulla salute al femminile. Vi ringraziamo di aver aderito alla nostra mailing list, vi preghiamo di segnalarci ad altre donne e ad associazioni che potrebbero essere interessate. A presto, Vitadidonna

16 dicembre 2001 Abbiamo fatto la festa di inaugurazione il 16 dicembre, domenica, come promesso. Purtroppo non abbiamo avuto l'accesso ai nuovi locali per motivi tecnici e quindi abbiamo festeggiato in una delle vecchie stanze. Grazie a quelle di voi che sono venute e che si sono tesserate, grazie a tutte quelle che non sono venute ma che ci hanno comunque trasmesso la loro solidarietà e il loro appoggio, grazie anche a tutte quelle che ci conoscono e che hanno accettato di tenersi in contatto con noi e che nei prossimi mesi riceveranno nostre notizie e ci aiuteranno a farci conoscere. Vi ricordiamo che la linea telefonica è già attiva a e che ci potete chiamare al 333/9856046 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19 per qualunque problema attinente la salute femminile. Se non rispondiamo o non abbiamo campo riprovate finché non rispondiamo, siamo momentaneamente fuori copertura. Per il momento buone feste, buon anno a tutte e a risentirci a gennaio anche per le notizie sull'apertura del nostro sito. Grazie e a presto Lisa, Francesca, Gabriella, Ivana, Ornella, Titti

14 dicembre 2001 Come promesso ecco nostre notizie. Il sindaco Veltroni consegna le chiavi della Casa internazionale delle donne sita in via della Lungara 19 al consorzio fra le associazioni venerdì 14 dicembre. L'ambulatorio delle ostetriche fa una festa di inaugurazione domenica 16 alle 17. Questo è l'evento conclusivo di una lunga storia che parte con l'occupazione da parte delle donne del palazzo di via del Governo vecchio e prosegue con l'occupazione del palazzo in via della Lungara più noto come Buon Pastore. All'interno della casa si terranno corsi di computer, ballo, lingue, disegno, artigianato, alimentazione, imprenditoria, e altro. Vi sarà un centro di documentazione e un archivio sulla storia delle donne e vi saranno mostre seminari e dibattiti. Vi sarà anche un ostello e un ristorante. Sarà fatta accoglienza a tutte le donne che per problemi saranno smistate ai vari servizi di solidarietà, parte gratuiti parte a prezzi "politici". L'ingresso è riservato solo alle donne che potranno, per loro necessità portare un uomo quando usufruiranno delle consulenze, qualora ne ravvisino la necessità. Vi sarà un servizio di assistenza legale, psicologica e ostetrico-ginecologica. L'Associazione Vita di donna con il suo Ambulatorio delle Ostetriche intende porsi come punto di riferimento per tutte le donne. Cerchiamo di fare un lavoro "dalle donne alle donne" che non sia solo espressione di un sentimento o di un desiderio ma che faccia nascere concretamente un servizio connotato in senso etico pur includendo l'argomento denaro. Vi chiediamo di inoltrare questa e-mail a tutte le donne che pensate possano essere interessate all'iniziativa, a tutte le associazioni che si occupano delle donne e della loro salute. Vi chiediamo di intervenire numerose alla festa del 16, portando, se volete, qualcosa da mangiare e da bere (non sappiamo quante saremo) Più in generale tentiamo questa grande scommessa di gestire i 2000 metri quadri della Casa internazionale delle donne con le nostre forze e, quindi, con le vostre e vi assicuro che le spese non sono poche. Sperando che abbiate voglia, come noi di dare un segno, in questa città del nostro desiderio di cambiare e di andare avanti, nonostante tutto, vi aspettiamo. Elisabetta Canitano, presidente dell'Associazione Vita di Donna.

Pubblicità

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582