Disabili, assunzione obbligatoria: il rapporto di lavoro


Rapporto di lavoro.  Per i lavoratori disabili assunti in base alla legge 68/99 sono previste le seguenti tutele:

  • Retribuzione e normativa previste dai contratti di lavoro e dalle leggi in materia;
  • Non può essere chiesto al disabile di essere utilizzato in mansioni non compatibili con il suo stato invalidante;
  • In caso di aggravamento delle condizioni di salute o variazione nell'organizzazione del lavoro, il disabile (o il datore di lavoro) può chiedere la verifica della compatibilità delle condizioni di invalidità con la nuova mansione. Inoltre il lavoratore disabile può chiedere se, a causa delle sue menomazioni, possa essere ancora utilizzato presso l'azienda;
  • Nel caso in cui venga riscontrata l'incompatibilità con la prosecuzione della permanenza in azienda, derivata da aggravamento dell'invalidità o a causa della riorganizzazione produttiva, il disabile ha diritto a una sospensione non retribuita del rapporto di lavoro, sino a che non si trovi una nuova mansione compatibile con lo stato invalidante. In questo periodo di sospensiva, il disabile può essere impiegato in tirocinio formativo per apprendere la nuova mansione. La commissione competente per gli accertamenti è quella prevista dall'art. 4 della legge 104/92, integrata come stabilito dall'art. 1, comma 4, della legge 68/99;
  • I provvedimenti relativi ai passi precedenti sono concordati con il comitato tecnico (1);
  • Nel caso di licenziamenti collettivi il datore di lavoro è tenuto a mantenere la percentuale di lavoratori disabili, pena la nullità del licenziamento;
  • Il datore di lavoro ha l'obbligo di comunicare, entro 10 giorni, l'avvenuta risoluzione del rapporto di lavoro del lavoratore disabile assunto obbligatoriamente.

(1) Art. 6 legge 68/99

L'inserimento lavorativo del disabile (legge 68/99) Legge 68/99: struttura e significative innovazioni La legge in dettaglio e aventi diritto Collocamento mirato Metodo di computo per la quota di disabili da assumere Esoneri parziali e compensazione territoriale
Servizi di collocamento obbligatorio, modalità assunzione e graduatorie Metodo di richiesta d'avviamento Rapporto di lavoro Convenzioni e cooperative sociali Agevolazioni per l'assunzione e Fondo regionale per l'occupazione dei disabili Concorsi pubbliche amministrazioni, obbligo di certificazione, disposizioni transitorie

Pubblicata nel marzo 2005

Pubblicità

Argomenti Correlati

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582