Nascita e abbandono in ospedale: la donna ha meno di sedici anni

Nascita e abbandono in ospedale: se la donna ha meno di 16 anni

Protocollo d'intesa tra il Tribunale dei Minorenni ed il Comune di Roma - Dipartimento V - Politiche Sociali della Salute

3) DONNA CHE NON PUÒ ESSERE NOMINATA PER DIFETTO DI ETÀ

Non può essere nominata nell'attestazione di nascita la donna che partorisce e non ha ancora compiuto il 16° anno di età.

L'attestazione di nascita, riportante nello spazio relativo ai dati della madre la dicitura "donna che non può essere nominata" non dovrà essere consegnato alla madre naturale o ai suoi familiari.

Il personale di reparto avviserà tempestivamente il Servizio Sociale, o la Direzione Sanitaria ospedaliera, che deve provvedere a segnalare la nascita del minore al T.M. L'iter varierà in base alle seguenti casistiche: Se non c'è un padre che intende riconoscere il neonato:

1. una figura sanitaria che ha assistito al parto effettuerà la denuncia anagrafica entro il decimo giorno

2. se vi sono familiari si invieranno in T.M. per la richiesta di affidamento

3. si rimarrà in attesa di disposizioni del T.M.

Se vi è un padre che intende riconoscerlo che abbia compiuto i 16 anni ma non sia ancora maggiorenne: 1. si consegnerà l'attestazione di nascita a lui che andrà all'Ufficio Anagrafe del Comune di Roma per effettuare il riconoscimento.

2. si segnalerà la nascita del minore al T.M., comunicando generalità e recapiti del padre

3. si indirizzeranno comunque i familiari (maggiorenni) e il padre al giudice del T.M. affinchè prendano gli opportuni contatti.

4. il neonato potrà essere dimesso dall'Ospedale solo dopo disposizioni del T.M. in merito. A tal proposito si raccomanda al Servizio Sociale, o alla Direzione Sanitaria, di comunicare tempestivamente al T.M. la dimissibilità clinica del neonato, secondo le disposizioni dei sanitari curanti.

Se vi è un padre che intende riconoscerlo che abbia compiuto 18 anni:

1. si consegnerà a lui l'attestazione di nascita

2. si segnalerà comunque al T.M. la situazione del minore e l'avvenuto riconoscimento

3. il neonato verrà dimesso affidandolo al padre che lo ha riconosciuto, salvo diverse e sollecite disposizioni del Tribunale per i Minorenni.

Si ricorda che qualora la donna infrasedicenne dichiari esplicitamente che anche al compimento del 16° anno d'età non intenda riconoscere il neonato, e non vi siano né padre né familiari che intendano prendersi cura del neonato, il Servizio Sociale, o la Direzione Sanitaria ospedaliera, dovrà relazionare al T.M. che valuterà la situazione dei minori ed emetterà i relativi provvedimenti cautelativi.

In ogni caso l'attestato sostitutivo del certificato di assistenza al parto dovrà contenere la dicitura " donna che non può essere nominata".

Nascita e abbandono in ospedale, procedure:

Sintomi gravidanza

Pagina aggiornata il 12 dicembre 2007

Pubblicità

Argomenti Correlati

Gravidanza

Sei incinta? Ecco cosa fare. Quali esami in gravidanza e quando, la diagnosi prenatale, le malattie in gravidanza, il parto naturale, l'epidurale e il cesareo. La guida di Vita di Donna, dagli stili di vita all'alimentazione in gravidanza.

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

La gravidanza

Sei incinta o vuoi avere un bambino? Visita la nostra guida alla gravidanza

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

Periodo fertile, come calcolare l'ovulazione

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Allattamento al seno

Sei hai problemi ti aiuta Gabriella Pacini Consulente internazionale per l'allattamento al seno (IBCLC) Tel. 3339856046 oppure scrivi gabriella.pacini@gmail.com

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti