Parto, con la presentazione podalica non sempre è necessario il cesareo

Tutte le donne eleggibili con presentazione podalica che sono vicine al termine di gravidanza dovrebbero ricevere l'offerta di versione cefalica esterna, per ridurre il numero di cesarei, come dice l'American College degli Ostetrici e dei Ginecologi (ACOG).

Presentazione podalica

La versione cefalica esterna consiste nell'applicare una pressione sull'addome materno per girare il feto dalla presentazione podalica a quella cefalica, aumentando così le probabilità di avere un parto spontaneo.

Il bollettino di febbraio, sviluppato dal Comitato dell'ACOG , raccoglie le evidenze più recenti sulla versione cefalica esterna e le raccomandazioni per il suo utilizzo, sostituendo le raccomandazioni del febbraio 2000.

"La versione cefalica esterna", scrive il comitato, è una tecnica possibile, che, in una popolazione selezionata, ha pochi rischi sia per la madre che per il feto. Se coronata da successo, la versione cefalica esterna procura un evidente beneficio per la donna dandole un'opportunità per un parto spontaneo di vertice.

L'interesse per questa tecnica è aumentato alla luce del movimento in medicina per diminuire i parti cesarei, che spesso sembrano essere l'unica opzione possibile per la presentazione podalica. Precedenti studi hanno mostrato che nelle donne che hanno avuto con successo una versione cefalica esterna il numero di tagli cesarei è più basso rispetto a quelle che non hanno potuto averla.

Sei punti in indice

La raccomandazione di livello a dell'ACOG (basta su evidenza costanti e di buona qualità) dice che "tutte le donne vicine al termine con un feto podalico dovrebbero ricevere l'offerta della versione esterna cefalica, se non ci sono controindicazioni".

Raccomandazione di livello B (basata su evidenze limitate o non significative) consistono di tre punti:

  • La presentazione fetale dovrebbe essere stabilita a 36 settimane di gravidanza, per permettere l'esecuzione della versione cefalica esterna. Se la versione spontanea sta per succedere, a maggior ragione avverrà facilmente con la manovra. Inoltre in questo periodo, il rischio che si giri nuovamente è più basso che in epoca anteriore di gravidanza.
  • Avere avuto un precedente taglio cesareo non è legato a un minor tasso di successo;tutta via non è chiaro che questo aumenti il rischio di rottura uterina.
  • Le evidenze supportano l'uso di beta agonisti per via venosa per aumentare.

Le due raccomandazioni sono basate soprattutto su riunioni e su opinioni degli esperti:

  • I medici dovrebbero controllare il benessere fetale e l'eventuale presenza di contrazioni con un non stress test o un profilo biofisico del feto prima e dopo la versione cefalica per manovra esterna.
  • La procedura dovrebbe essere eseguita solo in ambienti in cui si possa eseguire prontamente un taglio cesareo.

Se dopo la manovra, persiste la presentazione podalica, il modo migliore per espletare il parto dipende dalle competenze degli operatori.

Quindi un parto singolo a termine, in una presentazione podalica può essere ragionevole in alcuni casi, con un completo counseling della paziente e il suo consenso, conclude il bollettino.

Fonte: Obstet Gynecol. 2016;127:412-413

9 febbraio 2016

IN ARGOMENTO:

Informazioni per il parto alla gestante con pregresso Taglio Cesareo

Il parto

Un altro cesareo

Pubblicità

Argomenti Correlati

Gravidanza

Sei incinta? Ecco cosa fare. Quali esami in gravidanza e quando, la diagnosi prenatale, le malattie in gravidanza, il parto naturale, l'epidurale e il cesareo. La guida di Vita di Donna, dagli stili di vita all'alimentazione in gravidanza.

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

La gravidanza

Sei incinta o vuoi avere un bambino? Visita la nostra guida alla gravidanza

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

Periodo fertile, come calcolare l'ovulazione

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Allattamento al seno

Sei hai problemi ti aiuta Gabriella Pacini Consulente internazionale per l'allattamento al seno (IBCLC) Tel. 3339856046 oppure scrivi gabriella.pacini@gmail.com

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti