Parto: le raccomandazioni OMS

Il parto. Per il benessere psicologico della neo-madre deve essere assicurata la presenza di una persona di sua scelta, familiare o non, ed ella deve poter ricevere visite nel periodo post-natale.

Parto, raccomandazioni Oms

A tutte le donne che partoriscono in una struttura deve venire garantito il rispetto dei loro valori e della loro cultura.

L'induzione del travaglio deve essere riservata solo per specifiche indicazioni mediche ed in nessuna regione geografica si dovrebbe avere un tasso superiore al 10% Non c'è nessuna giustificazione in nessuna regione geografica per avere più del 10-15% di cesarei.

Non c'è nessuna prova che dopo un precedente cesareo sia richiesto un ulteriore cesareo per la gravidanza successiva. Parti vaginali, dopo cesareo, dovrebbero venire incoraggiati

Non c'è nessuna indicazione per la rasatura del pube e per il clistere prima del parto.

La rottura artificiale delle membrane, fatta di routine, non ha nessuna giustificazione scientifica e, se richiesto, si raccomanda solo in uno stadio avanzato del travaglio.

Durante il travaglio si dovrebbe evitare la somministrazione routinaria di farmaci se non per casi specifici.

Il monitoraggio elettronico fetale, fatto di routine, deve essere eseguito solo in situazioni mediche particolarmente selezionate e nel travaglio indotto.

Si raccomanda di non mettere la donna nella posizione supina durante il travaglio ed il parto: si deve incoraggiarla invece a camminare durante il travaglio e a scegliere liberamente la posizione per lei più adatta al parto L'uso sistematico dell'episiotomia non è giustificato.

Il neonato in salute deve restare con la madre ogni volta che le condizioni dei due lo permettano. Nessun processo di osservazione della salute del neonato giustifica la separazione dalla madre.

Si deve promuovere immediatamente l'inizio dell'allattamento, persino prima che sia lasciata la sala parto.

L'allattamento costituisce l'alimentazione normale ed ideale del neonato e da allo sviluppo del bambino basi biologiche ed effetti impareggiabili.

In gravidanza si raccomanda un'educazione sistematica sull'allattamento al seno, poiché, attraverso una educazione ed un sostegno adeguato, tutte le donne sono in grado di allattare il proprio bambino al seno. Si devono incoraggiare le madri a tenere il bambino vicino a loro e ad offrirgli il seno ogni volta che il bimbo lo richiede.

Si raccomanda di prolungare il più possibile l'allattamento al seno e di evitare il completamento di aggiunte. Una madre in buona salute non ha bisogno di alcun complemento fino ai 4-6 mesi di vita del bambino

Estratte dal documento del maggio 1985 "TECNOLOGIA APPROPRIATA PER LA NASCITA" dell'O.M.S

Le raccomandazioni si basano sul principio che ogni donna ha il diritto a ricevere un'assistenza prenatale appropriata e che la donna deve svolgere un ruolo centrale in tutti gli aspetti di questa assistenza, compresa la partecipazione nel pianificare, nel portare avanti e nel valutare l'assistenza stessa; e che i fattori sociali, emotivi e psicologici sono estremamente importanti per un'assistenza appropriata. La nascita è un fenomeno naturale e normale. 

La diagnosi prenatale

La consulenza preconcezionale

Partorire con o senza epidurale?

Non partorire prima delle 39 settimane, leggi perchè

GRAVIDANZA:

Pagina aggiornata il 9 settembre 2008

Pubblicità

Argomenti Correlati

Gravidanza

Sei incinta? Ecco cosa fare. Quali esami in gravidanza e quando, la diagnosi prenatale, le malattie in gravidanza, il parto naturale, l'epidurale e il cesareo. La guida di Vita di Donna, dagli stili di vita all'alimentazione in gravidanza.

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

La gravidanza

Sei incinta o vuoi avere un bambino? Visita la nostra guida alla gravidanza

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

Periodo fertile, come calcolare l'ovulazione

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Allattamento al seno

Sei hai problemi ti aiuta Gabriella Pacini Consulente internazionale per l'allattamento al seno (IBCLC) Tel. 3339856046 oppure scrivi gabriella.pacini@gmail.com

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti