La vaccinazione anti meningococco C

La vaccinazione anti meningococco C, informazioni e spiegazioni

Cos'è il meningococco?

Questo batterio è presente normalmente nel naso e nella gola di molte persone senza causare malattia.

In alcuni casi, e per motivi ancora sconosciuti, esso può però causare meningite o sepsi, talvolta con un decorso fulminante.

Il meningococco è un batterio diffuso in tutto il mondo; ne esistono diversi sierotipi ma solo alcuni causano malattie invasive; tra questi i più frequenti in Italia e negli altri paesi Europei sono il B e il C.

Le infezioni gravi sono più frequenti tra i bambini di età inferiore a 5 anni, ma la malattia colpisce anche gli adolescenti e i giovani adulti.

Come viene trasmessa l'infezione?

L'infezione si trasmette attraverso le goccioline respiratorie, ma la contagiosità è molto bassa. Nelle persone che sono venute a contatto con malati di meningococco si può prevenire lo sviluppo della malattia attraverso la somministrazione di antibiotici specifici. Anche i bambini che frequentano il nido possono presentare una maggiore frequenza di queste malattie, perché hanno un maggior rischio di venire a contatto con il meningococco.

Quanto sono frequenti le infezioni da meningococco in Italia?

Ogni anno vengono segnalati circa 200 casi. Il maggior numero di casi si verifica nei bambini ed adolescenti.

Nel 2004 sono stati registrati 342 casi di meningite o sepsi meningococcica, di cui 176 (51%) nella fascia di età 0-14 anni. E' presente una forte stagionalità con picchi in inverno e primavera, soprattutto in seguito alle epidemie stagionali di influenza.

Chi dovrebbe vaccinarsi?

Il vaccino in commercio in Italia protegge contro il meningococco di tipo C, il più frequente in Italia. La vaccinazione anti-meningococcica C è raccomandata soprattutto per i bambini con deficit del sistema immunitario.

Ad oggi, è stata introdotta di routine per tutti i nuovi nati in alcune regioni italiane con frequenza elevata di questa patologia.

Quali sono i rischi della vaccinazione?

Le più comuni reazioni consistono in dolore, rossore, gonfiore e indurimento nel punto di iniezione per 1-2 giorni.

Possono inoltre essere presenti febbre di intensità moderata, sonnolenza, cefalea e senso di malessere generale.

In quali casi non può essere eseguita?

La vaccinazione è controindicata nei soggetti che hanno una reazione allergica grave (anafilassi) nei confronti del vaccino o dei suoi componenti.

La vaccinazione va rimandata in caso di malattia acuta importante.

Comune di Roma - Assessorato alle Politiche di Promozione dell'Infanzia e della Famiglia - Dipartimento XVI

Pagina aggiornata il 31/5/2006

Pubblicità

Argomenti Correlati

Gravidanza

Sei incinta? Ecco cosa fare. Quali esami in gravidanza e quando, la diagnosi prenatale, le malattie in gravidanza, il parto naturale, l'epidurale e il cesareo. La guida di Vita di Donna, dagli stili di vita all'alimentazione in gravidanza.

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

La gravidanza

Sei incinta o vuoi avere un bambino? Visita la nostra guida alla gravidanza

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

Periodo fertile, come calcolare l'ovulazione

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Allattamento al seno

Sei hai problemi ti aiuta Gabriella Pacini Consulente internazionale per l'allattamento al seno (IBCLC) Tel. 3339856046 oppure scrivi gabriella.pacini@gmail.com

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti