La vaccinazione contro la poliomielite

Vaccinazione contro la poliomielite, informazioni e spiegazioni.

Cos'è la poliomelite

La poliomielite è una malattia contagiosa causata da un virus che viene eliminato con le feci.

Il virus si trasmette da persona a persona attraverso le mani o oggetti contaminati, o attraverso cibi ed acqua.

I bambini piccoli hanno il rischio maggiore di contrarre l'infezione.

Nella maggioranza dei casi l'infezione da sintomi lievi, come febbre e faringite; talvolta però il virus raggiunge il sistema nervoso causando paralisi che può essere permanente ed anche mortale.

Non esiste nessuna terapia specifica per curare la poliomielite.

Quanto è frequente in Italia?

Prima della vaccinazione, ogni anno si verificavano in Italia tra i 1.000 e i 10.000 casi di poliomielite paralitica. La vaccinazione antipolio è stata introdotta in Italia alla fine degli anni '50, e da allora la malattia si è drasticamente ridotta. L'ultimo caso di poliomielite paralitica acquisita in Italia si è verifìcato nel 1982, e l'intera Europa è stata certificata libera da polio nel giugno 2002.

L'Europa è stata la terza regione a raggiungere l'eliminazione, dopo le Americhe (1994) ed il Pacifico Occidentale (2000). Tuttavia, la poliomielite è ancora presente in alcune nazioni in Asia ed in Africa. Per questo è possibile che il virus della polio sia reintrodotto anche in Italia.

Quindi, grazie alla vaccinazione nessuno si ammala, ma finché la poliomielite esisterà anche in una sola nazione al mondo, potremmo, se smettessimo di vaccinare, trovarci nuovamente di fronte a casi di poliomielite.

Quale vaccino si usa per prevenirla?

Attualmente in Italia la vaccinazione contro la poliomielite si effettua per iniezione intramuscolare (vaccino Salk, detto anche IPV).

La vaccinazione prevede 4 dosi: la prima nel 3° mese, la seconda e la terza rispettivamente nel 5° mese ed 11°-13° mese, e la quarta durante il 5-6° anno di vita.

Sono presenti sul mercato diversi prodotti combinati, che associano la componente antipolio agli altri vaccini previsti in età pediatrica.

Quali sono i rischi della vaccinazione?

La maggior parte dei soggetti vaccinati non lamenta alcun problema; i possibili effetti collaterali sono limitati a febbre e dolore o gonfiore in sede di iniezione.

Quando non può essere eseguita?

In caso di reazione allergica grave (anafilassi) dopo la somministrazione di una precedente dose del vaccino, le dosi successive non vanno eseguite.

Inoltre, la vaccinazione è controindicata in caso di reazione allergica grave (anafìlassi) ad un componente del vaccino.

La vaccinazione deve essere rimandata in caso di malattia acuta importante, con o senza febbre.

Comune di Roma - Assessorato alle Politiche di Promozione dell'Infanzia e della Famiglia - Dipartimento XVI

Pagina aggiornata il 31/5/2006

Pubblicità

Argomenti Correlati

Gravidanza

Sei incinta? Ecco cosa fare. Quali esami in gravidanza e quando, la diagnosi prenatale, le malattie in gravidanza, il parto naturale, l'epidurale e il cesareo. La guida di Vita di Donna, dagli stili di vita all'alimentazione in gravidanza.

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

La gravidanza

Sei incinta o vuoi avere un bambino? Visita la nostra guida alla gravidanza

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

Periodo fertile, come calcolare l'ovulazione

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Allattamento al seno

Sei hai problemi ti aiuta Gabriella Pacini Consulente internazionale per l'allattamento al seno (IBCLC) Tel. 3339856046 oppure scrivi gabriella.pacini@gmail.com

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti