Gravidanza: pressione alta, preeclampsia. Sintomi e cure


La pressione alta e la gravidanza non sono necessariamente un'accoppiata pericolosa. La preeclampsia. Sintomi e cure. Ecco quello che dovete sapere per prendervi cura di voi stesse, e del vostro bambino.

Ipertensione gestazionale

Ipertensione cronica

Ipertensione cronica con preeclampsia sovraimposta

Preeclampsia

I rischi

Farmaci

Cosa fare

Gravidanza: pressione alta, preeclampsia e farmaci

Avere la pressione alta (ipertensione) durante la gravidanza – sia che sviluppiate la condizione prima o dopo il concepimento – richiede una cura speciale. Ecco quello che dovete sapere sulla pressione alta e sulla gravidanza.

Ci sono diversi tipi di alta pressione durante la gravidanza?

A volte l'alta pressione si presenta prima della gravidanza. In altri casi l'ipertensione si sviluppa durante la gravidanza. Per esempio:

Ipertensione gestazionale

Le donne con ipertensione gestazionale vedono svilupparsi la pressione alta dopo 20 settimane di gravidanza. Non c'è alcun eccesso di proteine nelle urine o altri segni di danno agli organi. Alcune donne con ipertensione gestazionale a volte sviluppano la preeclampsia.


Ipertensione cronica

L'ipertensione cronica è alta pressione sanguigna presente prima della gravidanza o che si verifica prima di 20 settimane di gravidanza. Ma dato che l'alta pressione del sangue di solito non ha sintomi, potrebbe essere difficile determinare quando è iniziata.

Ipertensione cronica con preeclampsia sovraimposta

Questa condizione si verifica in donne con pressione alta cronica prima della gravidanza che poi sviluppano un peggioramento della pressione e proteine nelle urine o altre complicazioni della salute durante la gravidanza.

Preeclampsia

A volte l'ipertensione cronica o l'ipertensione gestazionale porta alla preeclampsia, una complicazione della gravidanza caratterizzata dall'alta pressione sanguigna e segni di danni ad un altro sistema di organi. - normalmente dopo 20 settimane di gravidanza. Se non curata la preeclampsia può portare a gravi,anche gravissime complicazioni per la madre o il bambino. In precedenza èveniva diagnosticata solo se una donna incinta presentava pressione alta e proteine nelle urine. Tuttavia gli esperti oggi sanno che è possibile avere la preeclampsia senza presentare proteine nelle urine

I rischi

Perché la pressione sanguigna è un problema durante la gravidanza? L'alta pressione comporta alcuni rischi tra cui:

Riduzione del flusso di sangue alla placenta

Se la placenta non riceve abbastanza sangue, il bambino potrebbe ricevere meno ossigeno e meno nutrienti.Questo può portare ad una crescita lenta, al basso peso al momento della nascita o alla nascita prematura. La nascita prematura può portare a problemi di respirazione per il bambino.

Distacco della placenta

La preeclampsia aumenta il rischio di distacco della placenta, in cui la placenta si separa dalla parete interna dell'utero prima della nascita del bambino. Un grave distacco può causare pesanti emorragie e danni alla placenta, ciò può rappresentare per voi e per il bambino un pericolo gravissimo.

Parto prematuro

A volte un parto prematuro è necessario per prevenire complicazioni potenzialmente letali.

Future malattie cardiovascolari

La preeeclampsia aumenta il rischio di future malattie del cuore e dei vasi sanguigni. Il rischio è maggiore in caso di preeclampsia avuta più volte o in caso di parto prematuro. Per ridurre al minimo questo rischio, dopo il parto bisogna cercare di mantenere il proprio peso ideale, mangiare varietà di frutta e verdura, fare esercizio regolarmente e non fumare.

Cosa devo sapere della preeclampsia?

La preeclampsia a volte si sviluppa senza sintomi. L'alta pressione sanguigna può svilupparsi lentamene ma il più delle volte si ha un esordio improvviso. Il monitoraggio della pressione è una parte importante delle cure prenatali perché il primo segno di preeclampsia è comunemente l'aumento della pressione. La pressione di 140/90 millimetri di mercurio (mm Hg) o più alta- documentata in due occasioni, almeno a quattro ore di distanza – è anormale.

Altri segni e sintomi di preeclampsia possono includere:

  • eccesso di proteine nelle urine (proteinuria) o segni di questi problemi renali;
  • forti mal di testa;
  • alterazione della visione, tra cui la perdita temporanea della vista, vista offuscata, sensibilità alla luce;
  • dolore addominale superiore, di solito sotto le costole sul lato destro;
  • nausea o vomito;
  • diminuzione della diuresi;
  • diminuzione dei livelli di piastrine nel sangue (trombocitopenia);
  • insufficienza epatica;
  • mancanza di respiro causata da liquido nei polmoni;
  • aumento di peso improvviso e gonfiore (edema) soprattutto in volto e mani – spesso accompagnato da preeclampsia. ma queste cose si verificano anche in molte gravidanze normali, quindi non sono considerati segni affidabili di preeclampsia.

Farmaci

E' sicuro prendere il farmaco per la pressione sanguigna durante la gravidanza?

Qualsiasi farmaco viene preso durante la gravidanza, può influenzare il bambino. Anche se alcuni farmaci usati per abbassare la pressione sono considerati sicuri altri, come ACE inibitori, inibitori bloccanti il recettore dell'angiotensina (ARB) e inibitori della renina, sono generalmente evitati durante la gravidanza.

Il trattamento è comunque importante. Il rischio di attacco di cuore, infarto e altri problemi associati con l'alta pressione non vanno via durante la gravidanza. E l'alta pressione può essere pericolosa.

Se hai bisogno di farmaci per controllare la tua pressione sanguigna durante la gravidanza, il medico ti prescriverà la cura più sicura e la dose più appropriata. Prendi il farmaco esattamente come prescritto. Non interrompere l'assunzione del farmaco né modifica la dose autonomamente.

Cosa fare

Cosa devo fare per prepararmi alla gravidanza?

In caso di alta pressione bisogna pianificare un appuntamento con il chi sta gestendo la tua gravidanza. È positivo anche incontrarsi con gli altri membri del team dell'assistenza sanitaria come il medico di famiglia o il cardiologo. Loro valuteranno quanto bene stai gestendo la tua alta pressione e considereranno eventuali modifiche del trattamento di cui potresti aver bisogno prima della gravidanza. Se siete in sovrappeso il vostro medico potrebbe consigliarvi di perdere i chili in eccesso prima di concepire.

Cosa posso aspettarmi durante le visite prenatali?

Durante la gravidanza vedrete spesso il sanitario che segue la vostra gravidanza. Il peso e la pressione sanguigna saranno controllate ad ogni visita e potrebbe essere necessario svolgere esami del sangue e delle urine.

Il medico controllerà attentamente la salute del vostro bambino. potrebbero essere utilizzati frequentemente esami ad ultrasuoni per monitorarne la crescita e lo sviluppo. Il monitoraggio della frequenza cardiaca fetale può essere utilizzata per valutare il benessere del bambino. Il medico potrebbe anche raccomandare il controllo dei movimenti quotidiani del vostro bambino.

Cosa posso fare per ridurre i rischi di complicazione?

Prendersi cura di voi stessi è il modo migliore per prendersi cura del proprio bambino. per esempio:

  • vai a tutti gli appuntamenti prenatali. Visitare il medico regolarmente per tutta la durata della gravidanza.
  • prendere i farmaci per la pressione come prescritto. Il medico prescriverà il farmaco più sicuro e la dose più appropriata.
  • rimanere attivi. Seguire le raccomandazioni del medico riguardo l'attività fisica.
  • seguire una dieta sana. Scegliere alimenti a basso contenuto di sodio.
  • conoscere ciò che non devi fare. Evitare il fumo, l'alcool e le droghe illecite. Parlate con il vostro medico prima di prendere qualsiasi farmaco.

I ricercatori continuano a studiare modi per prevenire la preeclampsia, ma finora non sono emerse chiare strategie. Se hai avuto una preeclampsia in una precedente gravidanza che ha portato al parto in 34 settimane di gestazione o hai avuto preeclampsia in più di una precedente gravidanza, il medico potrebbe consigliare un'aspirina a basso dosaggio giornaliero – tra 60 e 81 milligrammi – iniziando alla fine del terzo trimestre.

Che dire del travaglio e del parto?

Il vostro medico potrebbe suggerire di indurre il travaglio un paio di giorni prima della data di scadenza per evitare complicazioni. Se si sviluppano preclampsia o altre complicazioni, l'induzione potrebbe essere necessaria anche prima. Se si tratta di preeclampsia grave potrebbe essere dato il farmaco durante il travaglio per aiutare a prevenire la crisi. In alcuni casi potrebbe essere necessario un taglio cesareo.

Sarò in grado di allattare mio figlio?

L'allattamento al seno è incoraggiato per la maggior parte delle donne che hanno la pressione alta, anche quelle che assumono i farmaci. Discutete qualsiasi aggiustamento delle dosi del farmaco di cui avete bisogno con il vostro medico. A volte è consigliato un farmaco alternativo per la pressione sanguigna. Il medico potrebbe anche raccomandare di evitare l'allattamento al seno solo nei momenti immediatamente successivi all'assunzione del farmaco.

IN ARGOMENTO:

Ipertensione arteriosa e uso del sale

La nostra guida alla gravidanza

Ipertensione in gravidanza

Caviglie e piedi gonfi in gravidanza: cause e rimedi

Multivitaminici in gravidanza: è spesso una spesa inutile

Fonte: Mayo Foundation for Medical Education and Research

1 aprile 2015

Pubblicità

Argomenti Correlati

Gravidanza

Sei incinta? Ecco cosa fare. Quali esami in gravidanza e quando, la diagnosi prenatale, le malattie in gravidanza, il parto naturale, l'epidurale e il cesareo. La guida di Vita di Donna, dagli stili di vita all'alimentazione in gravidanza.

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

La gravidanza

Sei incinta o vuoi avere un bambino? Visita la nostra guida alla gravidanza

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

Periodo fertile, come calcolare l'ovulazione

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Allattamento al seno

Sei hai problemi ti aiuta Gabriella Pacini Consulente internazionale per l'allattamento al seno (IBCLC) Tel. 3339856046 oppure scrivi gabriella.pacini@gmail.com