Malformazioni fetali, come ridurre il rischio


E' davvero possibile ridurre il rischio di malformazioni?

I bambini che nascono con malformazioni sono circa 3%-4% dei nati. Alcune malformazioni sono lievi e non comportano un problema significativo per la vita futura del bambino. Altre invece possono essere molto gravi.

E' ormai risaputo che durante la gravidanza è possibile individuare alcune malformazioni o anomalie congenite attraverso l'esecuzione della ecografia.

E' necessario tenere presente però che l'ecografia è in grado di evidenziare solo una parte delle malformazioni; anche effettuando più volte l'ecografia durante la gravidanza malformazioni anche gravi possono sfuggire all'esame.

Quando viene individuata una malformazione è possibile che, nei casi più gravi, si arrivi alla decisione di interrompere la gravidanza. In altri casi, individuare in tempo una malformazione può consentire di intervenire per correggerla o per dare al bambino l'assistenza più adeguata durante la gravidanza, al momento del parto o dopo la nascita.

In ogni caso, quando si individua una malformazione, è importante discutere a fondo con un medico specialista delle conseguenze che questa potrà avere sul futuro del bambino e sulle possibilità della famiglia di fronteggiare nel modo migliore le eventuali difficoltà.

Alcune malformazioni, quindi, possono essere individuate prima della nascita, permettendo così di intervenire e di migliorare l'assistenza al bambino.

Oggi è però possibile fare qualcosa di più: è possibile prevenire alcune malformazioni, cioè far nascere sani e senza difetti bambini che, senza questi interventi di prevenzione, avrebbero potuto nascere con una malformazione.

Cosa si può fare prima e durante la gravidanza, per ridurre il rischio di malformazioni?

Come abbiamo detto, eliminare o ridurre al minimo il fumo e l'alcool è la prima scelta utile per la salute del bambino e per quella dei genitori.

L'altro fattore di grande importanza preventiva è l'alimentazione della madre: una alimentazione equilibrata, priva di eccessi di calorie e ricca di verdure, aiuterà sicuramente il bambino a crescere meglio.

Si può fare anche di più: esiste infatti una particolare vitamina, chiamata acido folico, che permette di ridurre il rischio di malformazioni nel bambino, in particolare i difetti del tubo neurale, oltre ad alcune malformazioni del cuore, del labbro e del palato, del rene e degli arti.

Questa forma di prevenzione, facile da attuare, richiede soltanto che la mamma prenda una dose di acido folico più alta di quella che abitualmente si trova nei cibi quotidiani, a partire da almeno due settimane prima della gravidanza.

Piccolo dizionario

Anticorpi: molecole che appaiono nel sangue dopo che il nostro organismo è venuto a contatto con qualcosa che ha riconosciuto come estraneo

Embrione: il prodotto del concepimento fino a otto settimane di vita intrauterina

Eredità: trasmissione di alcuni caratteri biologici dai genitori ai figli, attraverso le generazioni

Feto: il prodotto del concepimento dall'inizio della nona settimana di vita intrauterina alla nascita

Genetico: che riguarda l'origine, la formazione, la riproduzione e l'eredità biologica

Microgrammo: un milionesimo di grammo

GRAVIDANZA:

Gravidanza > Prepararsi alla gravidanza > Ho deciso di avere un figlio > Per un figlio sano e senza difetti > A chi chiedere consiglio > Le malattie genetiche > Malattie infettive > Farmaci in gravidanza > Per una gravidanza più sicura > Malformazioni, come ridurre il rischio > I difetti del tubo neurale > L'acido folico prima della gravidanza! > Come aumentare l'assunzione di acido folico > Acido folico e controindicazioni

salute gravidanza

Agenda di gravidanza online

Pagina aggiornata il 5 giugno 2013

Pubblicità

Argomenti Correlati

Gravidanza

Sei incinta? Ecco cosa fare. Quali esami in gravidanza e quando, la diagnosi prenatale, le malattie in gravidanza, il parto naturale, l'epidurale e il cesareo. La guida di Vita di Donna, dagli stili di vita all'alimentazione in gravidanza.

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

La gravidanza

Sei incinta o vuoi avere un bambino? Visita la nostra guida alla gravidanza

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

Periodo fertile, come calcolare l'ovulazione

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Allattamento al seno

Sei hai problemi ti aiuta Gabriella Pacini Consulente internazionale per l'allattamento al seno (IBCLC) Tel. 3339856046 oppure scrivi gabriella.pacini@gmail.com