Arriva l'estate con la prova bikini, solo il 12% delle italiane si sente a posto


Otto italiane su dieci non si ritengono pronte per la prova bikini e solo il 12% si considera in forma per la stagione estiva.

I punti dolenti sono pancia (56%), fianchi (45%), glutei (42%) e cosce (42%). Questo quanto emerge da un sondaggio promosso da Nestlè Fitness e condotto attraverso 508 interviste web a donne italiane, in occasione del lancio di ''1,2,3 Pancia Piatta - Bikini Social Program''. Solo il 12% delle donne è pronta alla prova bikini.

La cosa è piuttosto ovvia considerando che il corpo ideale per quei due pezzi di stoffa appartiene, a giudicare dai cartelloni della pubblicità, a una ragazza di 20 anni con disturbi del comportamento alimentare.

Ma la Nestlè, da tempo impegnata a vendersi come un'azienda amica della salute, suggerisce alle donne che andando sul loro sito potranno trovare istruzioni per la ginnastica, per la dieta, per la salute.

Peccato che, peraltro fra una pubblicità e l'altra di vere e proprie bombe caloriche, mentre il mondo ricco affronta un'epidemia di diabete, se si guarda bene proprio i cereali fitness, spacciati come integrali, contengono poi solo il 3,8% di fibre, contro il 32% delle barrette per la colazione, e il 31% dei carboidrati siano da zucchero e che contengano sciroppo di glucosio, in alcuni casi come secondo ingrediente.

E' chiaro che i cereali veramente integrali e privi di zucchero non sono poi così appetibili, soprattutto a chi è fuori forma, che il più delle volte soffre di dipendenza dallo zucchero. E così il gioco è fatto.

Si ricorda alle donne che è tempo di pensare al bikini, le si invita sul sito Nestlè con una miriade di buoni consigli, e poi gli si fa credere che mangiando i cereali fitness si fa una cosa buona per la propria salute.

Le donne assaggiandoli li trovano molto meglio di altri prodotti (per forza ! so' dolci!!) e si sentono energiche dopo averli mangiati (per forza !! fanno il picco glicemico rapidamente, e soprattutto se  mangiati dopo un prolungato digiuno, abitudine tipica di chi è in sovrappeso, danno una grande sensazione di benessere).

Insomma una tradizionale sequenza di induzione di bisogno, "guardati, guardati, sei brutta e grassa", di proposta di soluzione, "ecco qui, noi ti salveremo" a patto che si acquisti una cosa che non solo non ci aiuta ma anzi ci peggiora in problema.. ahi ahi ahi, il mondo governato dalla merci.

Fate movimento, certo, ma la merenda portatevela da casa. Uno yogurt, un pezzo di pane integrale, frutta secca,tacchino o bresaola, per chi non è vegetariano, per i vegani tofu già condito (ce ne sono di buonissimi).

E lasciamo le merendine sugli scaffali, quelle buone, belle e brave.. non esistono.

Lisa Canitano

Vita di Donna

La celiachia

Colesterolo: cause, sintomi, diagnosi e cura

Indice Glicemico per gli alimenti

Le diete dimagranti

Alimentazione

Reflusso gastroesofageo: sintomi, cause e cura

30 aprile 2012

Pubblicità

Argomenti Correlati

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo