La Fda approva il farmaco contro l'obesità, ma è polemica


Negli Usa l'obesità è davvero un problema che coinvolge milioni di individui. La Food and Drug Administration (Fda) ha dato il via libera al pillola anti-obesità che dovrebbe spegnere i morsi della fame.

Pillola anti obesità

Gli studi clinici eseguiti rivelano che le persone che si sono sottoposte ai test hanno ridotto il proprio peso corporeo del 5%.

Il farmaco - che prende il nome di Belviq ed è prodotto da Arena Pharmaceuticals Inc.- è stato messo a punto per inibire i segnali di appetito lanciati da cervello.

In questo modo le persone che lo assumono avvertono una sensazione di sazietà prima di aver mangiato in modo esagerato.

La pillola in questione è oggetto però di numerose critiche da parte di associazioni di consumatori. Il New York Times ne ha raccontato l'iter autorizzativo che aveva visto un primo stop nel 2010 da parte della Fda.

Infatti la sperimentazione su animali aveva dato esiti preoccupanti per l'insorgenza di tumori.

Successivamente l'azienda produttrice ha fornito una nuova documentazione a corredo della domanda. Ha reso così disponibile una più ampia casistica che dimostrerebbe l'assenza di rischi per gli esseri umani.

La Fda evidentemente deve aver ritenuto sufficienti i dati forniti ed ha autorizzato la commercializzazione che partirà dal 2013.

Ma molte associazioni o gruppi di consumatori non sono d'accordo, Public Citizen in prima fila. Il via libera al farmaco è giudicato "precipitoso" e ne viene pertanto richiesto il ritiro.

La pillola, secondo i consumatori che si oppongono, ha lo stesso funzionamento della fenfluramina, di fatto un derivato anfetaminico che agisce insieme alla fentermina. Quest'ultima è stata ritirata dal mercato cinque anni fa a causa dei danni che produce alle valvole cardiache.

La Fda ha risposto alle preoccupazioni dei consumatori sostenendo che la pillola anti-obesità non dovrebbe essere pericolosa.

Resta il fatto che le indicazioni per l'uso sono piuttosto restrittive. Il farmaco non deve essere assunto per un periodo superiore alle 12 settimane e se quel 5% di peso non viene perso si deve interrompere per non andare incontro a rischi per la salute.

Tra le altre indicazioni per l'uso, i soggetti ipertesi, quelli con il diabete tipo 2 e chi ha il colesterolo alto non possono assumere il farmaco.

Escluse anche le donne in stato di gravidanza e le mamme che allattano.

Pe approfindire:

Obesità: quando si può dire di essere obesi o in sovrappeso

La celiachia

Colesterolo: cause, sintomi, diagnosi e cura

Indice Glicemico per gli alimenti

Le diete dimagranti

Alimentazione

Reflusso gastroesofageo: sintomi, cause e cura

30 giugno 2012

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo