Perdere peso e non riprenderlo, 5 trucchi per dimagrire


Le vie del Signore sono lastricate di buone intenzioni, un adagio che calza benissimo a chi si ripromette di perdere il peso in eccesso. Molte volte si rimanda l'inizio della dieta ma il problema più ricorrente è conservare il risultato raggiunto, evitare l'effetto "fisarmonica".

Trucchi per dimagrire

Eppure, secondo una ricerca pubblicata dal Journal of Medical Internet Research, perdere i chili in eccesso si può, ed è possibile inoltre mantenere nel tempo il peso forma raggiunto.

Per riuscirci, lo statunitense Brian Wansink della Cornell University, suggerisce una serie di espedienti, cinque per l'esattezza, che servirebbero a combattere quella che appare come la causa principale del peso in eccesso: mangiare troppo senza rendersene conto.

L'aspetto interessante dei 5 trucchi proposti è quello di inseguire il peso ideale cercando di influire sull'ambiente e le abitudini, piuttosto che sulla dieta.

Ecco il primo, intanto fare la prima colazione con alimenti caldi. Entro un'ora dal risveglio è bene nutrirsi di bevande calde, anche il pane tostato va bene.

Poi è importante eliminare dalla propria dispensa tutti gli alimenti poco sani. Merendine o snack che contengono molte calorie, via nella pattumiera. Se mancano sarà impossibile cedere alle tentazioni, l'importante e non catapultarsi a comperarli. Dopo un po' di tempo l'assenza di cibo spazzatura nella dispensa diverrà una normale abitudine.

Terzo suggerimento, non mangiare direttamente dalle confezioni. Versatevi una porzione in un piatto. Ciò ha anche un effetto psicologico, una volta finito avrete esaurito la dose di cibo che vi spettava. Insomma, guardate pure la partita in televisione mangiando patatine fritte (comunque da evitare), ma non dalla confezione. L'introito calorico sarebbe disastroso senza che ve ne accorgiate.

Altro trucco, non restate a digiuno per troppe ore (3 o 4), ma fate spuntini leggeri.

Infine, sembrerà strano, ma quando mangiate, tra un boccone e l'altro, lasciate le posate al fianco del piatto. Questa operazione induce una più lenta masticazione producendo in tempi più brevi il senso di sazietà.

Per arrivare a redigere questi trucchi, il noto nutrizionista statunitense ha organizzato il National Mindless Eating Challenge. Si tratta di un programma online che ha l'obiettivo di dimagrire influendo sulle abitudini e non sulla dieta.

I 500 partecipanti ricevevano via e-mail le istruzioni da seguire. Poi, mensilmente, compilavano dei questionari che rilevavano il peso perso e se e quali istruzioni erano state portate a termine.

I dati sono inequivocabili. Tra i 500 volontari, il 42% di quelli che hanno seguito il programma è dimagrito, il 27% non né perso, né aumentato il peso.

Chi si è attenuto scrupolosamente alle istruzioni del programma ha perso più peso, mentre chi trasgrediva solo un giorno a settimana ha fatto registrare una riduzione media di un chilo al mese.

Wansink spiega che "Chi vuole dimagrire o mangiare più sano dovrebbe individuare una serie di piccoli accorgimenti su misura, che siano al tempo stesso efficaci e facili da seguire". Ciascuno di noi attraversa momenti diversi nella vita, dice in poche parole il nutrizionista, pertanto reagiamo in modo diverso ai suggerimenti proposti.

Si tratta quindi di individuare, procedendo a piccoli passi, i cambiamenti di abitudini più adatti all'individuo. Il trucco più importante è imparare a provare "anche perché i risultati della ricerca - chiarisce Wansink - confermano che essere virtuosi troppo a lungo è difficile: meglio quindi cambiare le abitudini poco a poco, ponendosi obiettivi realizzabili".

Piccoli obiettivi, quindi, che mutino le nostre abitudini. Come ad esempio, far scomparire dal tavolino davanti alla televisione la ciotola con i cioccolatini. Lentamente, questa nuova abitudine diverrà normalità entrando a far parte del nostro stile di vita.

Molti potranno, a ragione, provare scetticismo sui trucchi sopra proposti. Ma un aspetto importante che, a nostro avviso, sottolinea la ricerca di Wansink è la necessità di cambiare le abitudini alimentari ma anche di vita.

Dimagrire e mantenere il peso ideale non dovrebbe essere uno sforzo, un obiettivo fatto di sacrifici e rinunce. Dovrebbe, invece, corrispondere ad un sano approccio al cibo e alla cura del nostro corpo.

Un'alimentazione sana ed equilibrata con una regolare attività fisica dovrebbero far parte della nostra cultura, allora sì che non proverremmo fatiche e frustrazioni.

Certo, più facile a dirsi... ma si può fare.

IN ARGOMENTO:

Diete dimagranti: perdere peso in modo intelligente

Obesità: quando si può dire di essere obesi o in sovrappeso

Come alimentarsi in modo sano?

10 ottobre 2013

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti