Obesità infantile, i bambini che dormono di più restano magri


I bambini che dormono di più assumono meno calorie giornaliere, la mancanza di sonno, invece, porta a mangiare di più contribuendo al fenomeno dell'obesità infantile.

Obesità infantile

A rilevare la notizia è uno studio condotto dal Centro di ricerca sull'obesità della Temple University di Philadelphia pubblicato su Pediatrics.

La ricerca, coordinata da Chantelle Hart, ha indagato sulla relazione che esistente tra il numero delle ore dedicate al sonno e le abitudini alimentari dei bambini.

Per tre settimane sono stati monitorati 37 bambini, di cui il 27% era in sovrappeso, con un'età compresa tra gli 8 e 11 anni.

La sperimentazione è stata portata avanti istruendo i bambini a dormire normalmente nel corso della settimana.

Successivamente, randomizzando il gruppo, nella seconda settimana parte dei bambini ha dormito meno ore rispetto a quelle abituali. Un'altra parte, invece, ha dormito di più.

Nel corso della terza settimana di osservazione, i due gruppi hanno scambiato i ritmi di sonno/veglia, chi ha dormito di più nel corso della seconda settimana, nell'ultima ha ridotto il tempo dedicato al sonno, e viceversa.

Secondo gli studiosi i risultati appaiono chiari. I bambini che nel corso della prima settimana hanno aumentato le ore di sonno hanno consumato mediamente 134 calorie in meno al giorno. Rispetto alla settima in cui il sonno era ridotto, questo gruppo di bambini mediamente pesava 250 grammi in meno e faceva riscontrare a digiuno livelli più bassi di leptina, un ormone che svolge un ruolo chiave nei meccanismi di percezione fame/sazietà.

Per la ricercatrice è piuttosto prematuro giungere a conclusioni, servono ulteriori studi per comprendere il ruolo che il sonno svolge in relazione al peso corporeo. Tuttavia, spiega Hart, i dati raccolti "suggeriscono che migliorare il sonno dei bambini in età scolare potrebbe avere importanti implicazioni per la prevenzione e il trattamento dell'obesità".

Conclusioni che andavano stessa direzione sono arrivate anche da una ricerca della Commissione europea IDEFICS.

Secondo questo studio in bambini in età pre-scolare che dormivano meno di nove ore a notte avevano un rischio più alto di sovrappeso.

Mentre quelli in età scolare, se dormivano meno di 11 ore avevano un rischio maggiore di obesità del 40%, che si alzava fino al 300% se le ore dedicate al sonno erano meno di nove.

IN ARGOMENTO:

Obesità: quando si può dire di essere obesi o in sovrappeso

Alimentazione dei bambini

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti