Dimagrire: una pillola che fa credere all'organismo di aver mangiato


Un pillola che simula un pasto immaginario per ingannare e indurre l'organismo a bruciare il grasso in eccesso. Pubblicati su 'Nature Medicine' i risultati dello studio e dei test sui topi.

Pillola contro l'obesità

È possibile ingannare il nostro organismo con un pasto che non viene assunto, consentendogli di bruciare i grassi? Secondo i ricercatori californiani del Gene Expression Laboratory del Salk Institute di La Jolla, sembra proprio di si.

Con l'obiettivo di ingannare l'organismo, gli studiosi, coordinati da Ronald Evans, hanno messo a punto una pillola a base di fexaramina capace di far perdere il peso in eccesso.

In parole semplici, i ricercatori hanno spiegato che quando si introduce del nuovo cibo, l'organismo attiva dei segnali che servono a fare posto, a seconda della quantità, al carico calorico ingerito. Quello che sono riusciti ad ottenere gli studiosi con lo sviluppo della pillola, è che le istruzioni per creare nuovo spazio siano impartite, ma senza che vi sia una reale assunzione di calorie. Di fatto, un pasto immaginario. Inoltre, secondo lo studio, il farmaco non modifica l'appetito.

Ad essere coinvolto nel meccanismo attivato dalla pillola è il recettore farnesoide X (Fxr). Si tratta di una proteina che influenza i processi di digestione, di 'stoccaggio' di zuccheri e di grasso. L'Fxr si attiva quando si comincia a mangiare per indurre l'organismo a bruciare i grassi. I ricercatori californiani sono riusciti ad attivare questo recettore solo nell'intestino, grazie alla pillola che inizia ad agire solo quando giunge in quella sede. Finora, i farmaci testati, invece, attivano il recettore in diversi organi. Risultato non trascurabile, sostengono i ricercatori, perché in questo modo si limitano gli effetti collaterali.

Il farmaco è stato sperimentato per cinque settimane su topi obesi con la somministrazione giornaliera di una pillola di fexaramina. I risultati osservati fanno ben sperare: un innalzamento della temperatura corporea a testimoniare un aumento dei processi metabolici, abbassamento dei livelli di zuccheri e colesterolo, stop all'aumento di peso. Oltre a questi effetti, gli studiosi hanno riscontrato anche una 'conversione' del grasso bianco in grasso bruno, quello che viene consumato quando è necessario produrre energia.

Insomma, i risultati sono incoraggianti e la fexaramina appare ormai lanciata verso una sperimentazione clinica umana.

Alcuni esperti richiamano comunque alla cautela. Lo studio del colleghi statunitensi, ha spiegato Nick Finer, specialista in obesità presso l'University College di Londra, è "potenzialmente di grande importanza per la comprensione di base di come l'apporto energetico è bilanciato dal dispendio energetico".

E' anche possibile, ha aggiunto Finer, che "nel lungo termine lo studio possa offrire anche un nuovo approccio per un potenziale trattamento dell'obesità umana".

Tuttavia, una cosa è sperimentare sui topi e un'altra testare sugli umani, è necessario verificare se gli effetti prodotti dalla fexaramine sui primi si confermeranno anche sui secondi, ha commentato Finer aggiungendo che sarà necessario anche "determinarne la sicurezza".

IN ARGOMENTO:

Le diete dimagranti, quali sono quelle che funzionano?

La celiachia

Colesterolo: cause, sintomi, diagnosi e cura

Indice Glicemico per gli alimenti

Alimentazione

Reflusso gastroesofageo: sintomi, cause e cura

7 gennaio 2015

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo