Archiviato ricorso su Englaro


Il sostituto procuratore generale della Repubblica di Milano, Maria Antonietta Pezza, ha deciso di archiviare la richiesta presentata il mese scorso da un giornalista e da un medico per la revoca del decreto con cui la Corte d'appello di Milano a luglio aveva autorizzato i familiari di Eluana Englaro, in coma vegetativo da 17 anni, a staccare il sondino dell'alimentazione dell'idratazione.

"Alla luce della decisione della Cassazione che aveva rigettato il ricorso contro la scelta della Corte d'appello, noi non siamo legittimati a prendere alcuna iniziativa", è la spiegazione della procura generale di Milano. Secondo Piero Pirovano, presidente dell'associazione Solidarietà, libertà, giustizia e pace di Vizzolo, nel milanese, e un medico, Paolo Gulisano, presidente dell'associazione Centro aiuto alla vita di Lecco, "non è una sentenza ma un decreto di volontaria giurisdizione e in quanto tale sempre revocabile.


Il decreto è un atto amministrativo viziato per grave travisamento dei fatti e in contrasto con la Costituzione, con la legge civile e con il codice penale". Nella richiesta di revoca si lamentava inoltre che i giudici non avessero disposto "una perizia sulle reali condizioni di Eluana alla luce delle recenti novità in campo scientifico".

Nell'istanza, infine, si sollecitava la procura generale a valutare se in caso di inerzia da parte dei magistrati non si ravvisabile una "colpa grave", non avendo disposto la perizia per valutare le capacità di deglutizione della ragazza. Per la procura generale di Milano, invece, la vicenda da un punto di vista giuridico è chiusa.

Pagina pubblicata il 15 gennaio 2009

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti