Che il PD sostenga il "testo Marino"


"Spero che domani saremo in molti, noi senatori del Pd firmatari della legge depositata da Ignazio Marino, a essere presenti in commissione Igiene e sanità a difendere le ragioni di una scelta laica di diritto, e conforme ai dettati costituzionali che per una volta mette insieme coscienza e diritto".

Lo auspica a Radio Radicale la vicepresidente del Senato Emma Bonino, interpellata sull'inizio della discussione della legge sul testamento biologico prevista per domani in Parlamento." Domani - continua Bonino - il relatore Raffaele Calabrò (Pdl) presenterà un testo che dovrebbe essere la sintesi di una decina di testi di maggioranza.



Governo e maggioranza hanno preannunciato che il punto dirimente sarà quello della alimentazione e della idratazione forzata, con la maggioranza e parte dei teodem che ritengono non si tratti di interventi sanitari e quindi non rinunciabili. Per questo non devono fare parte del testamento biologico. Tutt'altra parte - rileva la senatrice - ritiene che si tratti di cure sanitarie e quindi rinunciabili.

Questo è il punto dirimente. Se passasse così ha ragione Veronesi, molto meglio non farne nulla perché aggraverebbe perfino la situazione attuale. Nel Pd c'è stato un dibattito che si è concluso senza un voto e la invenzione della fattispecie 'orientamento prevalente' su un testo di diritto e di principi che non dice nulla di chiaro.

Ma - precisa - ben 88 su 119 senatori del Pd hanno firmato il disegno di legge Marino che affronta e risolve queste questioni rimaste aperte. Il Pd però non ha favorito nessuna mobilitazione nel Paese. Spero che domani saremo in molti noi senatori del Pd firmatari della legge Marino a essere presenti in commissione sanità a difendere le ragioni di una scelta laica di diritto", conclude.

Pagina pubblicata il 26 gennaio 2009

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti