Englaro, nuovo ricorso al TAR


Il ricorso al Tar della Lombardia contro il rifiuto della Regione di indicare un hospice dove interrompere il trattamento di idratazione e alimentazione artificiale che tiene in vita Eluana Englaro è solo l'ultimo rimedio per la famiglia della giovane lecchese in stato vegetativo permanente da 17 anni.


Ad assicurarlo è l'avvocato di Beppino Englaro, Vittorio Angiolini, che precisa: "Attendiamo fiduciosi la decisione della casa di cura Città di Udine". La speranza è che l'hospice friulano confermi la sua disponibilità ad accogliere Eluana per l'esecuzione del decreto della Corte d'appello di Milano che autorizza l'interruzione dei trattamenti che la tengono in vita.

Il ricorso, aggiunge Angiolini all'ADNKRONOS SALUTE, "non è la via preferita, perché il desiderio primo della famiglia è che l'attuazione del decreto avvenga senza obbligare nessuno. Sarebbe più consono".

L'idea di impugnare il provvedimento con cui la Regione Lombardia si è rifiutata, in risposta a una diffida formale di Beppino Englaro, di indicare una struttura per eseguire la sentenza, resta.

In linea di principio, spiega ancora Angiolini, "dal momento che il paziente è in cura in Lombardia è chiaro che bisogna rivolgersi alla Lombardia per un'eventuale esecuzione coattiva della sentenza. Ed è altrettanto vero che la sede giudiziaria competente è il Tar". Ma questa via, ribadisce, verrà battuta dagli Englaro "solo se costretti dagli eventi".


Pagina pubblicata il 08 gennaio 2009

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582