Pillola dei 5 giorni dopo: in farmacia senza ricetta, da oggi donne più libere


L'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'8 maggio 2015 la delibera che permette la vendita della Ellaone, la pillola dei 5 giorni dopo, senza ricetta medica e senza l'obbligo di test di gravidanza. Vale solo per le donne maggiorenni.

Pillola dei 5 giorni dopo senza ricetta

Finalmente la contraccezione di emergenza diventa libera (o quasi) anche in Italia. Esprimiamo grande soddisfazione per quella che riteniamo una giornata storica per la libertà di scelta delle donne.

Le farmacie dovranno vendere la pillola dei 5 giorni dopo (ulipristal acetato) senza la necessità che la donna esibisca la ricetta del medico, questo vale solo per le maggiorenni.

Ora anche le donne italiane, in termini diritti, sono un po' più vicine a quelle europee, che certamente non hanno vissuto per decenni il problema dell'obiezione di coscienza legato anche alla contraccezione di emergenza.

Dopo la disposizione dell'Agenzia europea dei farmaci (Ema), è stato tentato di tutto pur di non rendere la Ellaone liberamente disponibile. L'Aifa ha coinvolto il ministero della Salute, che a sua volta ha chiamato in causa il Consiglio superiore di sanità (Css). Quasi a voler passare la patata bollente per evitare, o ritardare, un decisione non certo condivisa dalle gerarchie ecclesiastiche.

Così il Css si espresso per il mantenimento della prescrizione medica, ma per fortuna si è trattato di un parere non vincolante. La palla è poi tornata all'Aifa che non poteva non tener conto delle evidenze scientifiche e del parere della massima autorità europea in materia di farmaci ed ha autorizzato il farmaco senza ricetta.

Così da oggi, tecnicamente già dal 9 maggio, le donne maggiorenni potranno ottenere il farmaco senza sbattersi per trovare un medico disposto a prescriverlo e, soprattutto, non dovranno presentare un test di gravidanza negativo. Inutile dirlo, l'Italia era l'unico paese a richiedere quell'esame ritenuto non solo inutile, ma un ostacolo aggiuntivo a reperimento del farmaco.

Basti pensare che, messa in commercio nell'aprile del 2012, "la pillola dei 5 giorni dopo" dopo un anno era ancora un miraggio per le donne italiane. Secondo una indagine condotta nel 2013 da Datanalysis su 300 strutture sanitarie del territorio nazionale, 100 pronto soccorso e 200 consultori, tra la difficoltà del test di gravidanza e gli obiettori di coscienza (50% dei consultori e il 60% dei pronto soccorso), le donne non riuscivano ad avere accesso a questo diritto.

Infatti l'Italia è stato il solo Paese, dei 61 Stati del mondo che hanno autorizzato la commercializzazione del farmaco contraccettivo di emergenza, che ha reso obbligatorio il test da eseguirsi davanti al medico.

Vita di Donna dal 2008 ha istituito il servizio "SoS pillola del giorno dopo", in questi anni sono migliaia le donne aiutate attraverso la rete di medici prescrittori. Donne che non avevano ottenuto la prescrizione dal proprio medico curante, o dalla guardia medica, o da un pronto soccorso. L'obiezione di coscienza era quasi sempre alla base del rifiuto di prescrivere un farmaco, che ricordiamo, è classificato come contraccettivo di emergenza e non come abortivo.

Da oggi siamo tutti un po' più liberi. Le donne, ma anche i medici obiettori che si potranno risparmiare la penosa sceneggiata dell'obiezione.

Restano fuori le minori, ma per loro ci sarà ancora la nostra rete di medici che prescrivono.

E' un giorno da ricordare e lo festeggeremo alla Casa Internazionale delle Donne di Roma. E' solo un primo passo affinché le donne possano decidere liberamente del loro corpo e la strada è ancora lunga e difficile, ma oggi festeggiamo.

Vita di Donna Onlus

Il testo della Gazzetta Ufficiale

11 maggio 2015

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582