Approvata Risoluzione Ue parità-uomo donna

Approvata Risoluzione Ue parità-uomo donna. Laiga: "Un'ottima notizia per la salute delle donne"

Pubblicità


L'Europarlamento approva una risoluzione sulla parità uomo-donna, invitando gli Stati membri a garantire che l'obiezione di coscienza "non impedisca ai pazienti di accedere alle cure mediche legittime". Soddisfazione di LAIGA.

A partire dall'iniziativa nel 2014 dell'eurodeputato spagnolo Ernest Urtasun, dei Verdi, è stata ieri approvata una risoluzione fondata sul tema della parità uomo-donna, con con 369 voti a favore, 188 contrari e 133 astenuti.

Il Parlamento europeo ha voluto infatti "evidenziare la crescente tendenza del ricorso eccessivo all'obiezione di coscienza" sull'accesso all'aborto. E' quanto si legge in una risoluzione non legislativa approvata il 14 marzo dalla plenaria di Strasburgo. Gli eurodeputati invitano gli Stati membri a garantire che l'obiezione di coscienza "non impedisca ai pazienti di accedere alle cure mediche legittime".

Così il parlamento europeo ha messo a fuoco la eccessiva tendenza al ricorso dell'obiezione di coscienza che crea difficoltà nell'accesso all'aborto.

Viene cioè finalmente evidenziato come la crescente obiezione di coscienza non deve essere un modo per aggirare e bloccare i diritti degli altri e l'abuso dell'obiezione di coscienza deve essere soggetta a limitazioni per proteggere i diritti degli altri.

La LAIGA approva pienamente questa risoluzione, "un'ottima notizia per la salute delle donne", e auspica che aiuti a risolvere il problema della crescente obiezione di coscienza sul tema dell'aborto.

Tale aumento senza limiti si teme finirà per rendere inagibile alla maggior parte della popolazione italiana cattolica di poter usufruire di un diritto che ha fortemente chiesto rendendo la legge senza più operatori mera carta scritta.

CONGRESSO LAIGA - Milano 20-21 marzo

Cogliamo l'occasione per segnalarvi il 4° Convegno nazionale dei ginecologi non obiettori di coscienza (Milano, 20 e 21 marzo) che tanto si impegnano per i diritti alla salute riproduttiva delle donne, con la speranza che possiate dargli risalto, in quanto la scelta della Lombardia non è stata casuale.
Molto coccolata da Comunione e Liberazione, questa Regione ha più volte tentato e tuttora tenta di osteggiare l'attuazione della legge 194/78 sull'aborto.

Il programma del Congresso

Silvana Agatone

presidente LAIGA

15 marzo 2017

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta