Testamento biologico, lo Stato deve formulare legge


Ad affermarlo è Ignazio Marino (Ulivo), presidente della Commissione Sanità  del Senato. "I principi contenuti nella legge che auspico sul testamento biologico, non si discostano in alcun modo da quelli contenuti nel Catechismo della Chiesa Cattolica.

Come la Chiesa ha ritenuto importante dare indicazioni vincolanti per le coscienze dei fedeli su una tematica tanto delicata, allo stesso modo lo Stato deve poter formulare una legge che dia indicazioni precise ai cittadini. E che tuteli tutti i pazienti dal rischio dell'accanimento terapeutico".

Queste le parole di Ignazio Marino (Ulivo), presidente della Commissione Sanità  del Senato, e primo firmatario di un Ddl sul testamento biologico, dopo il pronunciamento della Cei (Conferenza episcopale italiana), che non ritiene necessaria una legge sul testamento biologico.

"Il Catechismo firmato dall'allora cardinale Ratzinger - ribadisce Marino - dice infatti che 'l'interruzione di procedure mediche onerose, pericolose, straordinarie o sproporzionate rispetto ai risultati attesi può essere legittima'.

In tal caso si ha la rinuncia all'accanimento terapeutico. Non si vuole così procurare la morte: si accetta di non poterla impedire". Questi principi, dunque "sono ben presenti - prosegue - all'interno della Chiesa. Essi però non hanno ancora trovato la loro formulazione nell'ordinamento legislativo italiano. Per questo il lavoro che la Commissione sanità  del Senato sta portando avanti dalla scorsa legislatura, continuerà  con il dialogo, il rigore e la serietà  che l'ha caratterizzato fino a ora".

Pagina pubblicata il 23 maggio 2007

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582