Tratta e prostituzione, a Torino convegno sul mercato invisibile


(Torino) Nell'ambito delle iniziative per l'Anno Europeo delle Pari Opportunità , la Regione Piemonte organizzerà , giovedì 7 giugno presso il Centro Incontri di corso Stati Uniti, un convegno dal titolo 'Luna e i Falò. Il mercato in-visibile: tratta e prostituzione'.

L'evento sarà l'occasione per approfondire le regole del dilagante fenomeno dello sfruttamento delle donne migranti ai fini della prostituzione. La violazione sistematica dei diritti umani delle donne costrette a prostituirsi sui marciapiedi del nostro Paese è un problema in crescita, non solo a Torino ma in tutte le grandi città  italiane. L'analisi di questa realtà , tuttavia, non è agevole per la difficoltà  di delineare un quadro che definisca i confini del fenomeno.

Combattere questa piaga significa, infatti, fare i conti con una realtà  in gran parte sommersa, che spesso s'intreccia alla più vasta problematica della lotta alla criminalità organizzata e alla immigrazione clandestina. Il tutto è aggravato in Piemonte dalla mancanza di un osservatorio specifico, in grado di incrociare le rilevazioni effettuate dalle diverse associazioni e di fornire stime attendibili e condivise.

Secondo uno schema innovativo che si sviluppa in tre momenti di discussione e confronto, il convegno sarà  dunque l'occasione per mettere al tavolo tutti gli attori impegnati nell'azione di contrasto contro la tratta e la prostituzione, dai rappresentanti del Governo e delle istituzioni alle forze dell'ordine, dalle università  alle associazioni laiche e religiose che operano non solo in Piemonte ma su tutto il territorio nazionale.

Il dibattito sarà  inoltre arricchito dal contributo di testimonianze dirette delle ragazze vittime di tratta e dalla presentazione di una ricerca interregionale commissionata dalla Regione Piemonte in collaborazione con il Piam onlus di Asti per mettere a fuoco i nuovi aspetti che contraddistinguono il fenomeno della tratta.

A partire dal dibattito che si svolgerà  a Torino, il convegno del 7 giugno si presenta dunque come una prima occasione concreta per cominciare a costruire una rete funzionale di soggetti (che in futuro potrà  essere coordinata dalla Regione, sull'esempio di quanto accade già  in altri territori) capace di sviluppare, a partire dalle esperienze in corso, un metodo di lavoro condiviso e un'azione di contrasto alla tratta sistematica e per questo più efficace rispetto alle pratiche messe in campo fino ad oggi.

Pagina pubblicata il 15 maggio 2007

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582