La Toscana investe sul vino al femminile


(Siena) "Si può riconoscere un vino prodotto, pensato, fatto da una donna'" E' questa la domanda centrale del convegno 'Vino di Genere', organizzato ieri dall'Enoteca Italiana presso il Bastione San Filippo della Fortezza Medicea, sede storica dell'Ente Vini senese istituito nel 1933. Un'iniziativa tesa a valorizzare il cammino che hanno fatto le donne in tutta la filiera produttiva del vino, in una terra come la Toscana, dove, investire sulle donne conviene a tutto il sistema.

Tra le presenti l'assessora regionale all'Agricoltura Susanna Cenni, Donatella Cinelli Colombini, produttrice e assessore al Turismo del comune di Siena, la sommelier Daniela Scrobogna, Graziana Grassini, enologa, Paola Longo, enotecaria e Omar Calabrese, semiologo e docente dell'Università ' di Siena. A moderare la discussione Camilla Nata, giornalista Rai.

"Quello delle donne del vino è un fenomeno molto interessante - sottolinea Cenni - è cresciuto in maniera esponenziale il numero di donne che si occupano di vini. Con un risultato che il più delle volte è di alta qualità . E si sta modificando sempre più anche il consumo: le donne scelgono sempre di più le etichette, sono intenditrici competenti e consumatrici esigenti. Credo che si possa proprio parlare di un gusto, di una peculiarità femminile per quanto riguarda il vino".

Alla Selezione dei vini di Toscana 2007, le produttrici hanno partecipato con 263 vini: di questi, ben 200 hanno superato la selezione con un punteggio superiore agli 85 punti e si sono guadagnati la `menzione speciale'. Su 800 bottiglie scelte, circa il 25% è prodotto da donne (il 30% in più rispetto all'edizione 2004). In Toscana le donne sommelier sono 55 professioniste e 437 non professioniste, su un totale di 3.200 soci (cioè, un sesto del totale).

Nella regione le enologhe sono già  una cinquantina, ma il loro numero sembra destinato ad aumentare, vista la massiccia presenza di studentesse ai corsi di enologia delle due Università  toscane. "Soprattutto quest'anno, che è l'Anno europeo delle Pari Opportunità  - ha dichiarato l'assessore Cenni - questo è un fenomeno che merita attenzione.

Come Regione abbiamo deciso da tempo di investire sulle donne come elemento e motore di sviluppo. E questo segmento delle donne del vino ci sembra un settore sui cui vale particolarmente la pena investire". Le donne hanno a volte una sensibilità  che l'uomo non ha.

I loro sensi sono molto più affinati (sicuramente lo e' il naso), funzionano meglio perché sono messi in moto dalla ricerca di emozioni e dell'eleganza'', aggiunge la sommelier Daniela Scrobagna. ''I vini delle donne non sono vini urlati ma 'sussurrati'. L'importante e' che questo vino conquisti e lasci un ricordo''.

Al centro del dibattito, anche i consumi al femminile: ''Le giovani donne, fortemente scolarizzate, nella scelta del vino non guardano al grande nome o alla bottiglia importante, ma a come impiegarlo nei rapporti interpersonali - sottolinea Donatella Cinelli Colombini, produttrice di Brunello di Montalcino e di Chianti a Trequanda, fondatrice del Movimento Turismo del Vino, ideatrice di Cantine Aperte, e autrice della ricerca 'Vino e Turismo al femminile' presentata in occasione del convegno.

L'identikit della consumatrice di vino e' piuttosto definito: se e' giovane, e' colta e beve poco ma bene, mentre con l'innalzarsi dell'età  cresce la sua attenzione al prezzo", evidenzia Cinelli Colombini. La ricerca evidenzia ancora che le donne che sono poco interessate al legame fra il vino e il suo territorio di origine ma anzi tendono ad essere consumatrici infedeli perché sempre attratte da nuove esperienze anche straniere.

Rispetto ai maschi, che rimangono i principali consumatori, sono più coinvolte emotivamente nelle scelte e più motivate dal desiderio di conoscere, mentre meno degli uomini sono condizionate dall'abitudine. "Se guadiamo gli stili di consumo mette in evidenza ancora Cinelli Colombini, il 32% delle donne italiane si dichiara pronta a bere una bottiglia di vino con le amiche.

Per le donne, infatti, il vino è un complemento della socializzazione e uno strumento di relazione interpersonale. Le wine lovers nostrane iniziano a gustare il vino intorno ai 20 anni e poi cercano di acculturarsi, da qui la crescita esponenziale della frequenza femminile nei corsi per sommelier".

Le donne amano le bollicine molto più degli uomini ma il loro vino preferito è fermo e secco; in effetti la credenza che le vuole consumatrici di bianchi leggeri e vini dolci è del tutto infondata. In enoteca la frequenza femminile e' aumentata: il 41% degli enotecari milanesi afferma che il proprio cliente e' indifferentemente uomo o donna.

Se una donna e un uomo comprano insieme, è lei a scegliere (29%) per poi chiedere quale sia l'abbinamento migliore vino - cibo (57%). A chiusura del convegno, una degustazione bendata di otto vini - prodotti da quattro uomini e quattro donne -, guidata da Silvana Lilli, ha portato alla conclusione che "a fare buono il prodotto sono la sapienza e la conoscenza".
(Delt@ Anno V°, N. 162 ' 163 del 13 ' 14 luglio 2007)


Pagina pubblicata il 13 luglio 2007

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

La gravidanza

Sei incinta o vuoi avere un bambino? Visita la nostra guida alla gravidanza

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

Periodo fertile, come calcolare l'ovulazione

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo