Sla, primo trapianto di staminali contro la malattia


Sla, un primo  intervento è stato eseguito in Italia con un trapianto di cellule staminali prelevate da un feto deceduto per cause naturali.

sla, trapianto staminali

L'operazione è stata eseguita dall'equipe diretta dal professor Angelo Vescovi dell'Irccs di San Giovanni Rotondo.

Per il paziente colpito dalla Sla ora si apre la speranza che le staminali trapiantate possano influenzare il decorso della malattia fermando, o almeno rallentando, la morte dei motoneuroni che causa la paralisi.

L'uomo affetto da sclerosi laterale amiotrofica (Sla) ha 31 anni ed è il primo di 18 pazienti che saranno operati mensilmente con la stessa procedura.

La tecnica utilizzata è stata messa  punto proprio da Vescovi ed impiega cellule staminali cerebrali prelevate da un feto morto per cause naturali. Questo mette al riparo le modalità di intervento da ogni implicazione di tipo etico perché, in sintesi, si è trattato di un atto di donazione di organi.

Sono quindi 18 gli interventi programmati che utilizzeranno le staminali ottenute dallo stesso frammento prelevato al feto.

La tecnica utilizzata consiste nell'aver eseguito tre iniezioni a sinistra del midollo spinale lombare. Il trapianto è stato così eseguito in vicinanza dei motoneuroni, cellule nervose  che nei pazienti malati di Sla si deteriorano gradualmente. La morte di queste cellule causa delle paralisi muscolari che progressivamente conducono al decesso del paziente.

Se le due milioni e mezzo di cellule staminali cerebrali trapiantate faranno il loro lavoro, si tratterà di una svolta importante nel trattamento di questa malattia.

28 giugno 2012

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti