Tumore al seno: aumentare di peso alza il rischio di recidive


Le donne che hanno avuto un tumore al seno dovrebbero cercare di non prendere peso. L'indicazione arriva da una recente ricerca che ha rilevato come in una paziente su due, che ingrassa almeno di sei chili, aumenta il rischio di una recidiva.

Tumore al seno e controllo del peso

Lo studio è stato presentato al Congresso della Società europea di oncologia medica che si svolge a Vienna ed è frutto del lavoro dell'equipe dell'Ospedale Perrino di Brindisi.

Quindi, secondo i dati, il 50% delle donne colpite da tumore al seno se alla fine della terapia sono aumentate di peso di almeno 6 chili vanno incontro ad una recidiva.

Il dato interessante è che il rischio è a prescindere da quanto si pesi al momento della diagnosi. Essere obesi o normopeso è ininfluente, come lo è il perdere peso in seguito.

Lo studio ha preso in considerazione l'Indice di Massa Corporea di 520 donne che hanno avuto una diagnosi precoce di tumore al seno.

Il prof. Saverio Cinieri, coordinatore della ricerca e membro del Consiglio Direttivo nazionale dell'AIOM (Associazione Italiana di Oncologia Medica), ha spiegato l'importanza della scoperta: ": due punti di aumento dell'IMC determinano un incremento esponenziale del rischio di recidiva, portandolo al 52%. La percentuale invece si attesta al 34% se l'incremento dell'IMC e' inferiore a due punti".

L'esperto ha chiarito che la perdita di peso non ha fornito dati significativi di protezione dalle ricadute. "Sembra che il corpo reagisca soltanto, tra l'altro in maniera negativa - ha spiegato Cinieri -  quando si verifica un incremento ponderale".

Ecco quindi che per queste pazienti è importante "controllare con estrema attenzione il peso" attraverso una dieta corretta ed esercizio fisico adeguato alle condizioni di salute.

Quello alla mammella è il tumore che miete più vittime tra le donne ed ogni anno si registrano 13 mila decessi. Gli esperti stimano che entro la fine del corrente anno saranno circa 46 mila i nuovi casi diagnosticati.

Se la diagnosi avviene nelle fasi iniziali di sviluppo del tumore il tasso di guarigione è alto e tende ad aumentare con un tasso di sopravvivenza dell'87% a 5 anni dalla diagnosi.

In argomento:

Prevenzione del cancro al seno: come ridurre il rischio

Fibroadenoma al seno: cos'è, cause e cure

Oncologia. Tumore della mammella: prevenzione diagnosi e cura

2 ottobre 2012

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti