L'OMS contro il fumo passivo


L'Organizzazione mondiale della sanità  (OMS) non usa mezzi termini sulla soluzione per i danni del fumo passivo: ambienti al 100% smoke-free.

L'OMS sottolinea l'importanza di assicurare luoghi pubblici e uffici liberi da ogni traccia di fumo, e l'importanza di
nuove raccomandazioni sull'argomento che verranno rese note il prossimo 31 maggio, in occasione della Giornata mondiale senza tabacco. Ogni anno, 200 mila lavoratori muoiono per l'esposizione al tabacco nei luoghi di lavoro.

E ben 700 milioni di bambini, circa la metà  della popolazione infantile mondiale, respira aria contaminata dal tabacco. Soprattutto a casa.

"Questa evidenza scientifica è chiara: non ci sono livelli di esposizione al fumo passivo che siano sicuri - sottolinea Margaret Chan, direttore generale dell'OMS - alcuni Paesi si sono mossi già  in questo senso. Ma tutte le nazioni che ancora non hanno una legislazione in tal senso devono adottarla al più presto per garantire uffici e luoghi pubblici assolutamente smoke-free".


La posizione dell'agenzia delle Nazioni Unite si fonda sulle conclusioni di tre differenti rapporti sull'argomento: Monograph 83 Tobacco Smoke and Involuntary Smoking, dell'International Agency for Research on Cancer (Iarc); il rapporto The Health Consequences of Involuntary Exposure to Tobacco Smoke; e lo studio dell'agenzia di protezione ambientale della California dal titolo Proposed Identification of Environmental Tobacco Smoke as a Toxic Air Contaminant.

In un'indagine condotta assieme ai Centers for Disease Control and Prevention, il Global Youth Tobacco Survey, l'agenzia riferisce che il 43,9% degli studenti è esposto al fumo passivo a casa, e il 55,8% nei luoghi pubblici.

Lo studio è stato condotto su giovani tra i 13 e i 15 anni di 132 nazioni nel periodo tra il 1999 e il 2005.



Pagina pubblicata il 30 maggio 2007

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti