Turco, confermato il divieto di conservazione del cordone ombelicale nella banche private


No a banche private staminali da cordone ma sì a uso autologo. Confermato il divieto di conservazione del cordone ombelicale in banche private.

L'ordinanza, firmata ieri dal ministro della Salute Livia Turco su "misure urgenti in materia di cellule staminali da cordone ombelicale" stabilisce, infatti, che l'attività  di conservazione del sangue cordonale potrà  essere effettuata esclusivamente dalle banche di strutture pubbliche o assimilate.

L'ordinanza - che è stata illustrata dallo stesso ministro ieri in occasione della presentazione della campagna a favore della donazione di organi e tessuti, al ministero della Salute - consente però, per la prima volta, la possibilità  per le donne di conservare il proprio cordone per uso autologo, anche in quei casi in cui il neonato non sia affetto o a rischio di patologie per le quali è già  oggi provata l'utilità  del trapianto.

Per garantire un principio di equità  è intenzione del ministro della Salute far sì che questa norma, che prevede il pagamento delle spese di conservazione per la parte riservata all'uso autologo, garantisca comunque fasce di esenzione per reddito.

L'ordinanza, presentata ieri al ministero della Salute, sostituisce la precedente, elaborata dall'ex ministro della Salute Girolamo Sirchia, in scadenza il 9 maggio.



Pagina pubblicata il 07 maggio 2007

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti