Il cesareo una necessità per molte 40enni


Ricorrono al cesareo nel 60 per cento dei casi, ma non per una libera scelta, ma per imposizione del medico. Le quarantenni in gravidanza sono spesso costrette al parto chirurgico per reale necessità, per evitare cioè i rischi di complicazioni legati all'età.

Insomma non si tratta della volontà  delle mamme nè, come spesso si è denunciato, dai consigli non troppo disinteressati dei sanitari della struttura dove si sceglie di partorire.

Lo dimostra un'indagine della Sidip, Società  Italiana di Diagnosi Prenatale, basata sulle risposte di 150 ostetrici italiani ad un apposito questionario.

Secondo i dati raccolti dalla Sidip, in Italia, dunque, oltre il 60 per cento delle pazienti quarantenni incinte osservate ha fatto ricorso al taglio cesareo. Di particolare interesse, inoltre, è il dato secondo il quale il cesareo è il tipo di parto preferito, soprattutto nei casi di gravidanza da fecondazione assistita.

Le donne più attempate, infatti, fanno ricorso più frequentemente a queste pratiche e, proprio per lo stesso motivo, sono più frequenti le gravidanze gemellari.

Si è osservato, infatti, che le donne che avevano concepito grazie a terapie di fertilità correvano maggiori rischi di avere una gravidanza con complicazioni, quali il malposizionamento della placenta, minacce di aborto o di parto pretermine".

"Il nostro obiettivo - spiega Claudio Giorlandino, presidente della Sidip - era quello di comprendere le motivazioni dell'aumentato ricorso al 'parto chirurgico' nelle donne attempate.

Questo dato era già  emerso da una ricerca, condotta negli Stati Uniti, dal National Istitutes oh Health (NIH) e aveva preso in considerazione un campione molto significativo di certificati di parto ma si è trattato solo di uno studio statistico generale che non analizzava le motivazioni di tale consuetudine".

GRAVIDANZA:

Link in argomento:

La frequenza di cesarei nel Lazio

Un altro cesareo...? No, grazie!

Parto cesareo, informati prima

Pagina pubblicata il 22 ottobre 2007

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo