La risonanza aiuta la diagnosi prenatale


"Per radiologi e ginecologi è un momento difficile, perché siamo al centro del mirino. Ma è nostro dovere andare avanti nel lavoro e cercare di anticipare i tempi di diagnosi pre-natale"

 

Parola di Lucia Manganaro, radiologa del policlinico Umberto I di Roma, a margine dell'incontro multidisciplinare 'Nuovi orizzonti nella diagnostica pre e post-natale' in corso fino a oggi all'università La Sapienza di Roma. Un invito, quello dell'esperta, rivolto ai clinici presenti in aula.

"Anticipare le diagnosi pre-natali - ha detto - è possibile attraverso un confronto con tutte le figure professionali". "La risonanza magnetica fetale è uno step diagnostico importante - ha proseguito la Manganaro - perché può riconoscere eventuali malformazioni nel feto". Prima della 18esima settimana però non si eseguono risonanze magnetiche, "ma per noi - ha ammesso la radiologa - anche anticipare di una settimana l'esame può essere utile".

Per abbreviare i tempi i radiologi sperano in una collaborazione sempre più stretta con le altre figure specialistiche, come i ginecologi. "Serve una correlazione clinica più forte tra diagnosi pre e post-natale" ha concluso l'esperta. E Alfredo Siani, presidente eletto della Società italiana di radiologia medica (Sirm), le fa eco.

"Lo scambio interdisciplinare è fondamentale - ha ribadito - perché oggi la fase pre-natale è affidata ai ginecologi, mentre quella post-natale è di pertinenza dei radiologi". E anche nel campo delle apparecchiature, in Italia, si stanno facendo passi in avanti.

"Oggi riusciamo a fare esami molto sofisticati in 3D e 4D - ha aggiunto Siani - e rispetto agli anni '90, quando iniziammo, c'è un abisso". E su eventuali differenze nelle attrezzature, tra Nord e Sud Italia, il presidente eletto della Sirm è certo: "non c'è alcun gap nelle apparecchiature - ha terminato - semmai nella cultura in materia, che dobbiamo rendere più omogenea". 

Test prenatale non invasivo: perchè farlo e quali sono i rischi

Pagina pubblicata il 15 febbraio 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo