Trapianti, diminuiscono le donazioni


Cresce l'età dei donatori, ma numeri pagano scotto anche del caso di Firenze.

I trapianti di organo in Italia hanno subito una leggera frenata nel 2007. Le donazioni sono infatti diminuite del 3,3 per cento sul 2006. In calo anche il numero di trapianti effettuati: 49 in meno. Cresce, inoltre, il fronte dell'opposizione, ovvero la percentuale di italiani che nega l'assenso al prelievo di organi di un proprio caro.

Se nel 2006 il fronte del 'no' si attestava al 27,9 per cento, nel 2007 è passato al 30,9 per cento. I numeri del 'pianeta trapianti' per l'anno che ci siamo lasciati alle spalle sono stati forniti stamani, al ministero della Salute, da Alessandro Nanni Costa, direttore del Centro nazionale trapianti (Cnt). "Nel 2007 - spiega Nanni Costa - sono stati effettuati 3.021 trapianti, di cui 1.573 di rene, 1.033 di fegato, 308 di cuore, 76 di pancreas e 2 di intestino". Il clima, al ministero della Salute, è comunque ottimista. I dati, nonostante il calo, sono considerati positivi.

Su di essi, infatti, incide l'aumento dell'età dei donatori, che spesso rappresenta un ostacolo al prelievo di organi, ma anche il caso verificatosi nell'ottobre dello scorso anno all'ospedale Careggi di Firenze, dove gli organi di una donna sieropositiva sono stati trapiantati per errore a tre pazienti. "A livello europeo si pensava che questa brutta vicenda - spiega il direttore del Cnt a margine della conferenza stampa - avrebbe portato a una riduzione importante delle donazioni. Invece, tutto sommato, abbiamo registrato una situazione di stabilità". Le donazioni, dunque, sono diminuite del 3,3 per cento nel 2007, ma alcune Regioni italiane hanno comunque chiuso l'anno con un bel segno positivo. Tra queste Puglia, Sicilia, Trento, Veneto e Umbria, mentre altre registrato un pareggio rispetto al 2006. Percorrendo lo Stivale in lungo e in largo, guadagnano il titolo di 'meno generosi' la provincia autonoma di Bolzano, Basilicata, Sicilia e Calabria: qui, infatti, si registra la più alta percentuale di opposizione alla donazione.

Quanto agli italiani che finora hanno espresso le loro dichiarazioni di volontà presso le aziende ospedaliere, questi sono circa 90 mila, di cui l'87,1 per cento favorevole e il 12,9 per cento contrario. "Ma a loro - precisa Nanni Costa - vanno aggiunti tutti coloro che si sono iscritti ad associazioni per la donazione di organi, come l'Aido, e quelli che hanno con sé il tesserino recante la dichiarazione di volontà, che noi stimiamo essere il 5-10 per cento".

Per far spazio alla solidarietà e incrementare il numero di italiani disposti a donare organi e tessuti, l'Aido ha presentato ieri la nuova campagna 'Donazione, parlane oggi'. Punto forte è lo spot tv di 30 secondi che ha per protagonista Alessandro Gassman.

Obiettivo convincere gli italiani a vincere ogni remora e paura parlando di donazione.


Pagina pubblicata il 14 marzo 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti