Cambia così la malattia professionale


Il ministro della Salute Livia Turco e il collega del Lavoro e previdenza sociale Cesare Damiano hanno firmato ieri il decreto ministeriale che rivede le tabelle delle malattie professionali.

"L'obiettivo prioritario - spiega una nota congiunta dei due dicasteri - è quello di aggiornare le tabelle in base al progresso delle conoscenze scientifiche, e di rendere l'aggiornamento coerente all'evoluzione del quadro normativo nazionale ed europeo".

La principale novità delle nuove tabelle è rappresentata "dall'introduzione dell'indicazione nosologica delle malattie correlate agli agenti causali, con l'indicazione puntuale del numero di codifica internazionale ICD-10. Tale innovazione - sottolineano i ministeri interessati - consente maggiori garanzie a tutte le parti in causa, riducendo di conseguenza i casi di contenzioso.

Inoltre, come ulteriore elemento di garanzia - aggiunge la nota - è stata introdotta una voce aperta di malattia (altre malattie causate dall'esposizione professionale con ICD-10 da specificare per la malattia che si intende denunciare), che permette di riconoscere patologie che, diversamente descritte nella formulazione diagnostica, siano nosologicamente riconducibili allo stesso agente causale".

Altro elemento innovativo è costituito "dall'indicazione delle varie malattie con l'introduzione di una diversificazione del periodo massimo di indennizzabilità dalla cessazione della lavorazione.

Precedentemente, era previsto un periodo unico pur a fronte di malattie con latenza clinica molto differente. Infine - conclude il comunicato - si è conservata la struttura delle precedenti tabelle per facilità di consultazione".

Pagina pubblicata il 01 aprile 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo