Un riferimento per le UVA


Un medico di riferimento che possa rispondere in qualsiasi momento alle richieste di aiuto dei pazienti affetti da Alzheimer e dei loro familiari. Ecco cosa manca alle Unità di valutazione Alzheimer (Uva), i centri specializzati nella diagnosi e nella cura della malattia.

A chiedere una riorganizzazione del servizio è Gabriella Salvini Porro, presidentessa della Federazione Alzheimer Italia, venerdì a Milano in un incontro organizzato in vista della Giornata mondiale Alzheimer (21 settembre) Salvini Porro sottolinea: "Il 17% di chi si prende cura del malato non è soddisfatto dei livelli di assistenza.

La prima necessità per loro è quella di sapere, di conoscere bene la malattia e di avere qualcuno che si prenda carico delle esigenze e dei problemi. A volte basta una parola, un consiglio". Ecco perché, a detta di Salvini Porro, all'interno delle Uva "servirebbe una persona di riferimento, un referente a cui le famiglie possano telefonare.

Una sorta di medico dedicato. Le Uva non dovrebbero solo fare le diagnosi o monitorare l'andamento della malattia con cadenza semestrale. Devono essere organizzate in modo diverso, perché tra i bisogni più grandi c'è quello di avere continuità nelle cure".

Oggi, invece, incalza Salvini Porro, ci sono ancora dei vuoti nell'assistenza e i malati - circa 500 mila in Italia (il 50-60% delle persone affette da demenza senile) - finiscono per sentirsi abbandonati dal Servizio sanitario nazionale. Anche perché "le famiglie - conclude - oltre a non avere servizi, non riescono a trovare quei pochi che ci sono".


Pagina pubblicata il 21 settembre 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo