Italiani maturi nel consumo di farmaci


Secondo un indagine Censis c'è sempre più attenzione nell'uso di medicinali e molta cautela al momento dell'acquisto.

In base ai dati del 42esimo Rapporto Censis sulla situazione sociale del Paese 2008, l'atteggiamento degli italiani verso il farmaco sta diventando più maturo, in particolare in fatto di consumi. A testimoniarlo è l'andamento della spesa farmaceutica, sia pubblica sia privata.

Non solo. La maggior maturità in fatto di medicinali "rappresenta il portato di un'evoluzione di lunga deriva, nella quale si è assistito a un'ampia rinegoziazione dell'intera gamma delle strategie di tutela della salute, dove il medicinale conquista sempre maggiore centralità".

L'80% degli italiani, rileva l'indagine Censis-Fbm realizzata nel 2008, ritiene che il farmaco aiuti a convivere con le patologie croniche (+26% rispetto al 2002), il 76% (+15,7% rispetto al 2002) vi vede uno strumento per il miglioramento della qualità della vita, mentre il 54% ne sottolinea il contributo nella sconfitta delle malattie mortali (+14% rispetto al 2002). D'altra parte, rispetto ai propri genitori, il 54% dei connazionali si sente più informato sulle corrette modalità di assunzione, oltre il 52% ritiene di avere più dimestichezza su quando e come utilizzarli, più del 51% conosce meglio i rischi di un eccessivo consumo e degli effetti collaterali.

L'indagine evidenzia, dunque, una diffusa propensione all'autogestione misurata, che si salda con la convinzione della delicatezza e della strategicità del ruolo dei farmaci. Infatti gli stessi cittadini sottolineano la necessità di cautela nell'acquisto, e il 30,4% pensa che tutti i farmaci debbano essere venduti esclusivamente in farmacia.

Infine, per il 71,7% degli italiani, il consumo eccessivo di farmaci è imputabile all'ansia e all'idea che possano risolvere tutto. Un dato che, commenta il Censis, ancora una volta si inscrive nel percorso di responsabilizzazione individuale rispetto all'uso dei medicinali.

Pagina pubblicata il 08 dicembre 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo