Terapia italiana contro la sepsi severa


In Italia si registrano ogni anno 26 mila casi di sepsi severa, con una mortalità del 40%, e 6.500 casi di shock settico, con mortalità di circa il 70%.

A livello mondiale, si verificano ogni giorno 1.400 casi di decessi legati alla sepsi. Dalla ricerca italiana arriva però una risposta mirata: si chiama Cpfa (Coupled Plasma Filtration Adsorbtion) ed è un sistema terapeutico innovativo, sviluppato da Bellco, azienda di Mirandola (Mo).

I significativi i risultati preliminari in termini di abbattimento di mortalità per shock settico (dal 70% al 40%) e di riduzione tempi di degenza per la patologia, a oggi tra le principali cause di mortalità in terapia intensiva, sono stati discussi nei giorni scorsi a Firenze durante il simposio 'A targeted response to sepsis: practical experiences and clinical research', organizzato in occasione del Congresso mondiale della World Federation of Societies of Intensive and Critical Care Medicine (Wfsiccm).

La sepsi - informa una nota di Bellco - è uno stato patologico grave dovuto a un processo di infezione diffuso in tutto l'organismo attraverso la moltiplicazione nel sangue dei batteri di un originario focolaio localizzato.

È spesso conseguenza di traumi, interventi chirurgici, ustioni o gravi patologie. Rappresenta una condizione clinica di non facile diagnosi e di gestione complessa, in costante e incisivo aumento (+1,5% anno), per la quale si distinguono tre stadi consecutivi: sepsi, sepsi severa e shock settico. Circa il 60% dei casi di sepsi evolve in sepsi severa, di cui lo shock settico è la più grave complicanza.


Pagina pubblicata il 31 agosto 2009

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo