Reni malati per 1 italiano su 10, 50mila in dialisi


Reni malati per un italiano su dieci. "Ormai l'insufficienza renale cronica è una pandemia, che nel mondo vede 2,5 milioni di persone in dialisi o sottoposte a trapianto ogni anno, e circa 50.000 italiani in terapia sostitutiva della funzione renale.

Un piccolo esercito in dialisi che assorbe il 2% della spesa sanitaria totale. E che aumenta con un ritmo del 7-8% l'anno". Parola di Alessandro Balducci, nefrologo del San Giovanni di Roma e segretario della Società italiana di nefrologia (Sin), che oggi a Roma ha presentato i temi del prossimo congresso nazionale della Sin, in programma a Bologna dal 7 al 10 ottobre. "Si tratta di un problema crescente, legato a doppio nodo a malattie della civiltà e del benessere come diabete e ipertensione.

E che - sottolinea Balducci - vede l'Italia all'ottavo posto nel mondo per numero di malati, subito dopo la piccola Taiwan, dove sembra che l'abuso incontrollato di erbe medicinali sia alla base di molte nefriti. Bisogna sottolineare che per i pazienti con funzione renale ridotta l'aspettativa di vita è pari a circa un terzo rispetto alla popolazione generale". Ecco perché i ricercatori sottolineano l'importanza di diagnosi precoce e prevenzione, grazie a un'alleanza con il medico di famiglia.

Che già ha dato i primi frutti: da uno studio condotto da Sin e Simg (Società italiana di medicina generale), misurando la creatinina in 77 mila persone, gli esperti hanno prodotto una stima della situazione più grave.

Circa 1 milione e mezzo di italiani ha una funzione renale ridotta. Persone che rischiano di finire in dialisi o nelle liste di attesa per i trapianti di rene, "che oggi contano circa 6-7.000 nomi. E la stessa dialisi rappresenta un costo: per ogni paziente si spendono da 35.000 a 50.000 euro l'anno", sottolinea Antonio Santoro, nefrologo del Sant'Orsola Malpighi di Bologna e presidente del Comitato organizzatore del Congresso.


Pagina pubblicata il 24 giugno 2009

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti