Sacconi, sedentari spesso malati cronici


La "vita sedentaria" è il fattore di rischio "madre" tra i quattro che favoriscono l'insorgere di "malattie che tendono a cronicizzarsi". Ne discendono poi, in qualche modo, "l'abuso di alcol, la cattiva alimentazione e il fumo". A sottolinearlo, durante il convegno 'Sport, giovani e responsabilità sociale delle imprese nel territorio', tenutosi venerdì a Milano, è il ministro del Welfare Maurizio Sacconi, che vede nello sport un modo per prevenire la diffusione di patologie dal costo economico e sociale sempre più rilevante, a causa dell'aumento dell'età media della popolazione.  "Più precoce è l'idea di condurre uno stile attivo di vita - ha aggiunto Sacconi - più probabile è che permanga nel corso della vita". Invece, ha continuato, "dopo i 25 anni osserviamo una curva discendente molto ripida" nello stile di vita degli italiani. L'allungamento delle aspettative di vita per Sacconi "è un fatto positivo, ma il nostro obiettivo non è soltanto quello di allungare le aspettative di vita, e da ministro delegato alla Previdenza non dovrei dirlo. Allungare l'aspettativa di vita è solo una parte dell'obiettivo", ha precisato. "L'altro obiettivo - ha proseguito Sacconi - è quello di allungare la qualità attesa nella propria vita, mentre purtroppo nelle condizioni attuali tende ad essere consistente la parte della vita in cui prevale la dipendenza dagli altri".  La piattaforma nazionale "Guadagnare salute", ha spiegato il ministro, si spenderà per incentivare, tra l'altro, una maggiore diffusione dell'attività sportiva. Tra le altre azioni già intraprese, ha concluso, c'è anche quella di limitare l'uso del sale nei cibi, grazie anche alla collaborazione con le associazioni dei panificatori. 

Pagina pubblicata il 22 novembre 2009

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti