Sip migliorare terapia antalgica pediatrica


"In passato molti interventi terapeutici destinati all'infanzia erano inevitabilmente fonte di dolore per i piccoli pazienti. Oggi, grazie all'introduzione di nuove tecnologie e nuovi approcci terapeutici, la 'produzione di dolore' è certamente diminuita. Ma la sensibilizzazione al problema ancora non è diffusa come dovrebbe". Lo sottolinea Pasquale Di Pietro, presidente della Società italiana di pediatria (Sip), nel corso del 65esimo Congresso nazionale Sip in corso a Padova fino al 30 novembre.  "Un adeguato controllo del dolore pediatrico - continua Di Pietro in una nota - ha bisogno di una sensibilizzazione e formazione ad hoc del personale sanitario e delle famiglie, e di una organizzazione ad hoc, attraverso strutture sia ospedaliere che territoriali. Oggi - evidenzia il presidente della Sip - ogni Regione dovrebbe dotarsi di un centro di riferimento per la terapia antalgica pediatrica, le cui funzioni (riferimento clinico, definizione di protocolli regionali, formazione, gestione dati) siano integrate in una rete regionale pediatrica per il controllo del dolore e le cure palliative".  Inoltre in ogni regione "dovrebbe anche essere attivo un Osservatorio regionale del dolore e in ogni ospedale dovrebbe esistere un Comitato ospedale senza dolore. Purtroppo al momento siamo lontani da questa situazione", osserva l'esperto. "Anche i pediatri del territorio - aggiunge Franca Benini, coordinatore del Gruppo di studio della Sip sul dolore e le cure palliative - possono avere un ruolo importante nella corretta gestione del dolore pediatrico anche a livello ambulatoriale, se adeguatamente formati e supportati dal centro di riferimento. Non dimentichiamo - sottolinea la Benini - che il dolore è uno dei sintomi più destrutturanti per il bambino e per la sua famiglia". 

Pagina pubblicata il 28 novembre 2009

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo