Uil, firma del Patto aiuti progresso sui contratti


L'intesa Stato-Regioni sul Patto della salute rappresenta "un risultato importante per il Paese e nel complesso lo giudichiamo positivamente. Ci auguriamo però che queste risorse abbiano anche un riflesso positivo sui contratti, sia per l'applicazione di quelli già sottoscritti sia per il rinnovo di quelli in scadenza che si trovano in una situazione di stallo contro la quale abbiamo reagito proclamando lo stato di agitazione in tutto il Paese". Lo sostiene Giovanni Torluccio, segretario generale della Uil-Fpl. Il sindacato apprezza "lo spirito di responsabilità e gli sforzi fatti da Governo e Regioni per concludere una difficile trattativa che permette lo sblocco di risorse aggiuntive per continuare a garantire livelli efficienti e di qualità per la gestione del Servizio sanitario nazionale", ma auspica anche riflessi positivi sul fronte contratti.  "Sul versante delle misure di razionalizzazione e di risanamento che il Patto impone - prosegue Torluccio in una nota - la nostra preoccupazione è soprattutto per come esse verranno attuate. Tagli e ristrutturazioni, laddove necessari, non possono essere indiscriminati, ma mirati alle reali esigenze territoriali e in un settore come il nostro, caratterizzato da note carenza di personale, più che prevedere riduzioni, bisogna pensare maggiormente alla riqualificazione dei lavoratori e ad un'allocazione più adeguata delle loro professionalità".  A fronte della previsione delle 'super' addizionali Irpef e Irap alle Regioni in rosso, conclude il segretario generale, "la responsabilizzazione delle Regioni in materia di bilancio nel settore della sanità diventa impellente. Non è più possibile tollerare sprechi, sperperi e gestioni economiche non oculate, in quanto ciò ricadrebbe ancora una volta sulle tasche dei cittadini e dei lavoratori che in questo momento non hanno di certo bisogno di ulteriori balzelli".


Pagina pubblicata il 06 dicembre 2009

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti