Arteriopatia obliterante, monito da Pandora


Il 22% degli italiani a rischio cardiovascolare moderato soffre di Arteriopatia obliterante periferica (Aop).

Una percentuale di casi che sfuggirebbe alla diagnosi, non sentendosi minimamente in pericolo, quando invece un paziente con Pad presenta lo stesso livello di rischio di un post-infartuato.
Sono i risultati dello studio Pandora, una ricerca internazionale condotta in sei paesi europei (Italia, Belgio, Olanda, Svizzera, Grecia e Francia) che ha visto il nostro Paese protagonista grazie all'impegno di Fimmg/Metis, in grado di coinvolgere circa 300 medici di Medicina generale su tutto il territorio nazionale.

Obiettivo della ricerca, presentata ieri a Roma, era di valutare la prevalenza dell'Aop in pazienti con rischio cardiovascolare moderato, senza diagnosi di patologie cardiovascolari né diabete.

In Italia è stato arruolato il maggior numero di pazienti: 5.290 soggetti (49,97% sul totale) cui è stato rilevato l'Abi (indice pressorio caviglia/braccio).

"Lo Studio ha permesso di rilevare che quasi il 18% della popolazione europea con soffre di Aop. Una percentuale che sale purtroppo al 22% in Italia" sottolinea Donatella Alesso, responsabile divisione formazione Fimmg/Metis.

"Se una persona, che secondo gli altri parametri di identificazione del rischio, come per esempio i livelli di colesterolo, sarebbe candidata a una semplice prevenzione dietologica e comportamentale, ha una Aop anche asintomatica, il rischio che corre di essere colpita da un evento cardiovascolare anche mortale è addirittura pari a quello di chi ha subito un infarto del miocardio e quindi va trattata in modo più aggressivo".


Pagina pubblicata il 28 gennaio 2010

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti