Fini, si arrivi al biotestamento con civiltà


Di Gianluca Casponi «Si può arrivare a legiferare sul biotestamento attraverso un discussione serena, civile e che non arrivi alle distorsioni dettate del 'tifare' per una parte o per l'altra».

Questa è l'opinione espressa da Gianfranco Fini che giovedì scorso ha partecipato alla Camera alla presentazione del libro 'Nelle tue mani. Medicina, fede, etica e diritti' scritto dal senatore e chirurgo Ignazio Marino.

«Trattando questioni così delicate - ha detto il Presidente della Camera - non possiamo fare a meno di cercare di entrare nei panni di chi vive sulla propria pelle situazioni che sfiorano molto da vicino i limiti dell'etica.
Dobbiamo chiederci con onestà intellettuale e sensibilità umana, cosa faremmo se ci trovassimo in prima persona nel dramma di quel padre o di quel figlio.

Auspico con forza - ha ribadito la terza carica dello Stato - che in Parlamento si sviluppi una discussione il più possibile serena e civile. In questi ambiti l'appartenenza politica deve essere accantonata e deve prevalere la proprio coscienza.

Ignazio Marino ha proposto il proprio uovo di Colombo: una legge semplice, con pochissimi articoli, che sia in grado di garantire le posizioni di tutti e consenta di superare il muro contro muro.

«Il testo in discussione - ha detto Marino - impone a tutti, senza distinzioni, procedure mediche come la nutrizione e l'idratazione artificiale, senza la possibilità di esprimersi in merito.

Io propongo - ha aggiunto il Senatore - di fare un passo indietro e di scrivere una legge che stabilisca l'obbligo di garantirne la somministrazione a tutti ad eccezione del caso in cui la loro sospensione sia espressamente dichiarata nel testamento biologico».


Pagina pubblicata il 07 marzo 2010

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo