Snami, firma tecnica convenzione ultima scelta


Puntare su soluzioni condivise per chiudere la partita della convenzione di medicina generale.

Mentre "la firma 'tecnica', a cui potrebbero essere costretti i sindacati minoritari per non essere esclusi dalle successive trattative decentrate, è solo l'ultima possibile scelta.
E speriamo di evitarla". Lo spiega Mauro Martini, presidente del Sindacato nazionale autonomo medici italiani (Snami), dal congresso nazionale in corso a Torre San Giovanni Ugento, a pochi giorni dalla convocazione dei sindacati del settore alla Sisac (il 25 maggio) per chiusura della trattativa.

Lo Snami è fortemente critico sulla bozza di convenzione in discussione, per il biennio economico 2006-2007 e per il quadriennio normativo 2006-2009. E propone di chiudere subito la parte economica e di ridiscutere quella normativa.

Ma se le proposte non saranno accettate, per il sindacato si pone una scelta difficile perché, non firmando, non avrebbe diritto a partecipare alle trattative regionali e aziendali, come già accaduto nella precedente convenzione.

"Non possiamo più accettare - sottolinea Martini all'ADNKRONOS SALUTE - di rimanere fuori dalle trattative decentrate che diventano sempre più importanti. Questa scomoda posizione è legata ad una norma di rappresentatività sindacale, che stiamo contestando e che ci obbliga a comportarci così.

Ma speriamo che si scelga di percorre la strada della condivisione e non quella della prepotenza dei numeri". La cosiddetta firma 'tecnica', per Snami, rappresenterebbe solo "un'adesione formale e non sostanziale", ma permetterebbe anche "di impugnare eventualmente l'accordo. Senza la firma, infatti, non è possibile una contestazione legale della convenzione", precisa il presidente del sindacato. Ma c'è anche altro rischio da scongiurare.

"Questo accordo - conclude - riguarda il biennio economico 2006-2007, ma si estende per la parte normativa fino al 2009. Temiamo, senza firma, di poter essere esclusi dalla definizione del biennio economico successivo".


Pagina pubblicata il 24 maggio 2009

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo