Fimmg, su visite fiscali tavolo confronto


Un tavolo di confronto per mettere 'ordine' nel sistema delle visite fiscali ed equiparare concretamente, in questo campo, i lavoratori pubblici e quelli privati.


A chiederlo è Alfredo Petrone, coordinatore nazionale del settore 'medicina fiscale' nella Federazione italiana medici di medicina generale (Fimmg), che ha chiesto l'avvio di un confronto tecnico ai ministri del Welfare, Maurizio Sacconi, e della Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, in una lettera indirizzata anche al viceministro alla Salute Ferruccio Fazio, al sottosegretario al Welfare Pasquale Viespoli, e al presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici (Fnomceo) Amedeo Bianco.

Oggi, infatti, i lavoratori del pubblico e del privato non hanno lo stesso sistema di controllo. A partire dai controllori: "Medici Asl per l'amministrazione pubblica, camici bianchi dell'Inps per il privato", spiega Petrone all'ADNKRONOS SALUTE, sottolineando che non mancano, in alcuni casi e per alcune categorie, sovrapposizioni e sprechi.

Ma ci sono differenze anche sugli orari delle visite. "La reperibilità dei pazienti del settore pubblico è dalle 8 alle 13 e dalle 14 alle 20. Mentre i medici dell'Inps visitano dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19. Con un trattamento evidentemente diverso tra lavoratori".

Il sindacato, a partire dalla dichiarata volontà della parte pubblica di un completo riordino del sistema, chiede in particolare un 'polo unico' di medicina fiscale, con il passaggio dei medici Inps al Servizio sanitario nazionale. Ma chiede anche le stesse fasce orarie di vista per tutti.

Punta inoltre all'introduzione dell'autocertificazione da parte dei lavoratori per i primi tre giorni di malattia e, come "già prevista e confermata dal testo legislativo della riforma Brunetta", alla "ricezione telematica da parte dell'istituto di previdenza".

Per Petrone "è urgente attivare un tavolo tecnico con rappresentanti del ministero del Lavoro e della salute, del ministero della Pubblica amministrazione, dell'Inps, della Fnomceo e dei sindacati dei medici di medicina generale e dei medici di controllo".

Obiettivo "mettere definitivamente ordine all'intero sistema delle visite fiscali che vada verso una completa revisione della disciplina che soddisfi le aspettative di tutte le parti compresa quella dei lavoratori in malattia", conclude.


Pagina pubblicata il 26 maggio 2009

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti