Leucemia nei bambini, se il padre fuma si alza il rischio


Un gruppo di ricercatori australiani lavorando sui fattori di rischio per la leucemia linfoblastica acuta nei bambini ha messo in evidenza un importante aumento del rischio per genitori fumatori al momento del concepimento. Soprattutto per quello che riguarda il padre, che aumenta il rischio del 15%.

La ricerca retrospettiva è stata effettuata su un campione di 388 bambini affetti, contro 868 famiglie con bambini sani della stessa età.

I risultati, pubblicati sul celebre Journal of Epidemiology, hanno dimostrato che il fumo al momento della concezione, sopratutto quello dal padre, è stato il responsabile dell'aumento del rischio nel sviluppare leucemia infantile nei bambini.

Il rischio aumenta con l'aumentare del numero delle sigarette e un uomo che fuma più di 20 sigarette al giorno espone suo figlio al 44% di rischio in più di ammalarsi di leucemia.

Non smettono le evidenze dei danni da fumo, e mentre c'è tanta pubblicità per la conservazione delle cellule del cordone ombelicale, nel caso al bambino venisse la leucemia, interessi economici forti impediscono campagne a tappeto per abolire il fumo nelle case in cui vivono i bambini e nei genitori dei bambini, e, a questo punto, anche dei padri durante il concepimento.

Ricordiamo che i bambini che vivono in casa con fumatori hanno più malattie respiratorie degli altri e anche i bambini che vivono in campagna perdono del tutto l'effetto benefico dell'aria pura, se hanno genitori che fumano.

Il microambiente casalingo diventa tossico come vivere nella metropoli. Insomma, bisogna farsene una ragione, come esortano gli scienziati australiani. Chi vuole dei figli, più che analisi, più che cercare gli Ospedali migliori, più che aggiornarsi su internet sarà meglio che smetta di fumare, e che chieda ad amici e parenti di non fumare in casa.

Con buona pace delle lobby del tabacco

Lisa Canitano

Proibito fumare se aspetti un bambino

Smetti di fumare se hai un bambino

Fumo e allattamento

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti