Alcol, il consumo degli adolescenti è influenzato dai film


I film possono influire negativamente sulle abitudini dei giovani e spingerli ad emulare la propensione all'alcol espressa dal cinema hollywoodiano.

Lo rivela una ricerca della "Dartmouth Medical School" New Hampshire (Usa) pubblicata sul British Medical Journal.

In effetti sono troppi i film, soprattutto quelli del cinema americano, in cui l'abitudine all'alcol viene esibita come uno stile di vita. Attori sempre col bicchiere in mano nei pub dopo il lavoro, cubetti di ghiaccio, stranamente sempre pronti, da aggiungere a un bicchiere di whisky.

E quel fastidioso ritorno a casa in cui la maggior parte delle star cinematografiche manifesta l'abitudine di dirigersi verso il frigorifero e aprire una lattina di birra.

Secondo gli studiosi, i ragazzi che vedono in prevalenza questo tipo di film hanno il doppio delle possibilità di iniziare a bere.

Lo studio è stato portato a termine coinvolgendo 6.500 ragazzi di età compresa tra i 10 e i 14 anni.

Attraverso la somministrazione di alcuni questionari è emerso che per la maggioranza degli adolescenti gli alcolici sono liberamente disponibili in casa.

Inoltre, nel corso dei due anni di ricerca, gli studiosi hanno appurato che l'incidenza degli adolescenti che hanno iniziato a bere alcolici è più che raddoppiata aumentando dall'11% al 25%.

Anche l'abitudine al binge drinking e in ascesa passando dal 4% al 13% e il 20% dei ragazzi intervistati ha dichiarato che è un modo per divertirsi.

Poi, e qui torniamo sull'argomento dei film, il 28% degli adolescenti ha ammesso di aver cominciato a bere perché condizionato dalla visione di un film in cui gli attori alzavano troppo il gomito con le bevande alcoliche.

Gli scienziati denunciano una chiara disattenzione sull'argomento. Sul consumo di sigarette c'è una discreta vigilanza e sono vietati spot pubblicitari sul tabacco, ma per quanto riguarda l'alcol c'è molto da fare.

Per i ricercatori quasi la metà dei film che escono dagli stabilimenti di Hollywood contengono un richiamo all'alcol e addirittura alle etichette.

Motivo per cui, si legge nella ricerca, "I risultati del lavoro dovrebbero suggerire l'adozione per gli alcolici delle stesse restrizioni approvate per il fumo"

Binge drinking, sempre più diffuso tra le ragazze under 16

Alcol: Censis, il consumo cala ma è allarme eccesso tra i giovani

L'elevato consumo di alcolici

21 febbraio 2012

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo