Grassi del sangue e Alzheimer, esisterebbe una correlazione


Se si mantengono livelli medi ed alti di grassi nello flusso ematico, le probabilità di sviluppare la malattia di Alzheimer potrebbero aumentare di 10 volte.

Alzheimer e grassi

A rilevarlo è una ricerca statunitense condotta dalla Mayo Clinic di Rochester del Minnesota. I risultati dello studio, pubblicati su Nature, lasciano pensare che una concentrazione di grassi possa danneggiare la salute del cervello interferendo con le funzioni cognitive.

I ricercatori hanno potuto osservare come il rischio di degenerazione celebrale sia correlato ad un'alta concentrazione di sieri ceramidi.

Quest'ultimi, secondo lo studio, sono uno dei diversi biomarcatori che segnano, non solo se l'individuo è colpito dall'Alzheimer, ma anche la progressione della malattia stessa.

Se i dati saranno confermati da successive sperimentazioni, il vantaggio della scoperta risiede nel fatto che un semplice prelievo di sangue consentirebbe di rilevare la malattia. Attualmente l'uso di altri marker richedono infatti esami piuttosto complessi.

Michelle M. Mielke, coordinatrice della ricerca, ha infatti spiegato che "se possiamo identificare un biomarker nel sangue, è un metodo non-invasivo che potrebbe essere utilizzato per misurare il rischio di malattia di Alzheimer".

I metodi che utilizzano altri biomarcatori del fluido cerebrospinale e di neuroimaging – ha chiarito la ricercatrice - sono importanti ma non consentono uno screening della popolazione perché costosi ed invasivi.

In ogni caso è la stessa Mielke a raffreddare per il momento gli entusiasmi. E' ancora prematuro dichiarare che gli alti livelli di grasso possano da soli segnalare la presenza della malattia di Alzheimer in una persona.

Eccessivo consumo di grassi (lipidi)

20 luglio 2012

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo