Abbronzatura artificiale e rischio di melanoma nelle giovani donne


Una recente ricerca, realizzata nell'Università di Minneapolis, dice che l'abbronzatura artificiale può spiegare perché il melanoma è aumentato così rapidamente negli Stati Uniti, per le donne piuttosto che per gli uomini.

Melanoma e abbronzatura artificiale

In uno studio sulla popolazione sotto i 50 anni con il melanoma le donne che si sono abbronzate artificialmente, rispetto alle donne che non lo hanno mai fatto, hanno avuto maggiorata di sei volte la possibilità di avere una diagnosi di carcinoma della pelle prima dei 30 anni.

Questo risultato è simile a quello di uno studio australiano del 2011, anche se in questo studio non veniva fatta differenza fra donne e uomini.

Di tutti i rischi di melanoma correlati all'abbronzatura artificiale, quello relativo alle giovani donne è sorprendente, dice la Dottoressa Lazovich, dell'Università di Minneapolis in Minnesota, "e l'associazione è più importante con le più giovani", ha spiegato l’esperta.

I ricercatori hanno analizzato i dati di 681 pazienti adulti con una diagnosi di melanoma fra il 2004 e il 2007 con meno di 50 anni, e li hanno paragonati con quelli di popolazione simile senza tumori della pelle, fra i 25 e i 49 anni. Le donne erano almeno il 70% in entrambi i gruppi.

Quasi l’80% delle donne riferì che avevano fatto ricorso all'abbronzatura artificiale, mentre la percentuale negli uomini era il 44%:

Le donne sotto i 40 anni, hanno riferito che avevano cominciato ad effettuare sedute di abbronzatura artificiale all'età media di 16 anni, comparata con quelle senza melanoma che avevano cominciato in media a 25 anni. Le donne più giovani con diagnosi di tumore riportavano in media 100 sedute di abbronzatura artificiale rispetto a quelle di maggiore età che ne riferivano 40.

Le donne con meno di 30 anni che avevano fatto delle sedute di abbronzatura artificiale avevano sei volte il rischio di melanoma rispetto a quelle che non avevano fatte..

Per tutte le donne comprese in questo studio aumentando il numero delle sedute è aumentato il rischio di melanoma, come riportato dallo studio pubblicato online il 27 gennaio in JAMA Dermatology.

L'Organizzazione mondiale della sanità, nella sua branca che studia il cancro (International Agency for Research on Cancer), ha dichiarato nel 2009 che “le radiazioni ultraviolette dell'abbronzatura artificiale sono una causa di tumori"

I nuovi risultati indicano che l'aumento così rapido del melanoma nelle donne piuttosto che negli uomini minori di 50 anni è con ogni probabilità dovuto all'abbronzatura artificiale.

Questo perché quando le donne hanno cominciato a usufruire dell'abbronzatura artificiale per via della pubblicità di queste attrezzature, il rischio di melanoma è chiaramente aumentato sia come età inferiore alla diagnosi, che come propensione ad ammalarsi sul tronco. Questa parte del corpo infatti è quella tipicamente esposta durante le sedute sul lettino, e meno durante le attività all'aperto.

Prima dei 50 anni, il tasso di melanoma è più alto nelle donne, ma dopo è più alto negli uomini.

Gery P.Guy, Jr, del Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie di Atlanta, afferma: "Lo studio della Dottoressa Lazovich aggiunge un altra prova alla grande e crescente massa di evidenze che supportano la forte associazione fra l'abbronzatura artificiale e un tumore della pelle così pericoloso".

IN ARGOMENTO:

Melanomi in aumento, complici il sole e la poca informazione

Tanoressia, la mania dell'abbronzatura che mette a rischio i giovani

10 febbraio 2016

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti