Inail, raddoppia il compenso per i certificati


'Semaforo verde' all'aggiornamento dei compensi per le certificazioni Inail redatte dai medici ospedalieri dipendenti del Ssn. I compensi, per ogni certificato, passano infatti da 15 euro e 60 centesimi a 27,50. Fino ad arrivare a 32,50 euro per quelli compilati in forma telematica. E' una delle principali 'novità ' contenute nella preintesa sui compensi delle certificazioni rese agli infortunati sul lavoro, siglata tra l'Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (Inail) e i maggiori sindacati dei medici ospedalieri: Anaao Assomed, Cimo, Uil e Sivemp. Il precedente accordo, siglato solo con i medici di medicina generale, risaliva al 1992.

"Domani o al più tardi lunedì - spiega all'ADNKRONOS SALUTE il segretario nazionale dell'Anaao Assomed, Carlo Lusenti - dovrebbe essere posta la sigla definitiva sull'accordo". Le nuove tariffe, praticamente raddoppiate, decorreranno dalla data di sottoscrizione dell'intesa, che avrà  durata biennale con una prima verifica tra 6 mesi.

"L'aumento dei compensi - aggiunge Lusenti - è una grande conquista per i medici ospedalieri, soprattutto per chi presta servizio nei Pronto soccorso. E' infatti dai reparti di emergenza che vengono redatti il maggior numero di certificati".

Le certificazioni rese all'Inail dagli ospedalieri sono circa 600mila all'anno a fronte delle 250-300mila 'compilate' dai medici convenzionati. "Oltre all'adeguamento economico - sottolinea Lusenti - l'intesa ha finalmente il merito di riconoscere il camice bianco ospedaliero come un interlocutore diretto, cosa che prima non avveniva".

L'accordo prevede infatti un Comitato tecnico scientifico composto dalle organizzazioni sindacali degli ospedalieri e dei medici Inail per migliorare i rapporti professionali e il monitoraggio delle certificazioni stesse. "Sarà  pertanto possibile - spiega il numero uno dell'Anaao Assomed - valutare una collaborazione più ampia e controllare i flussi dei compensi che dall'Istituto vengono liquidati trimestralmente alle aziende sanitarie".

Pagina pubblicata il 24 dicembre 2007

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti