Ministero Salute, prima intesa con regioni su 194


Primo sì tra il ministero della Salute e i tecnici delle Regioni allo schema di intesa per un atto di indirizzo che ha, tra gli obiettivi, il miglioramento della legge 194, la tutela della salute sessuale e riproduttiva e l'appropriatezza e la qualità del percorso di diagnosi prenatale.

L'accordo preliminare è stato raggiunto oggi al ministero della Salute. Ne dà notizia Livia Turco a margine della manifestazione questa pomeriggio davanti al dicastero di Lungotevere Ripa, delle donne a difesa della legge 194. "Speriamo di portare questo accordo in una delle prossime Conferenze Stato-Regioni", assicura.

L'intesa "che ha trovato favorevoli i tecnici", riguarderà tra l'altro "il potenziamento dei consultori, la diagnosi prenatale e la contraccezione d'emergenza non solo nei consultori, ma anche nei Pronto soccorso e nelle Guardie mediche".

Le parole chiave dell'intesa su ci si sta lavorando, assicura il consigliere del ministro per le politiche della donna Maura Cossutta, "sono prevenzione degli aborti attraverso l'informazione e la contraccezione, la consapevolezza riproduttiva, ma anche un'attenzione alla realtà degli immigrati attraverso progetti specifici e mediatori culturali. Non a caso - ricorda Cossutta - sono le donne non italiane quelle che ricorrono all'aborto più frequentemente".

Attenzione sarà rivolta anche al problema della diagnosi prenatale. "In questi casi - riprende Cossutta - il tema è quello della diversità della qualità e dell'offerta dei servizi nelle varie Regioni. Ci sono ancora - denuncia - operatori che non sono in grado di leggere in maniera appropriata gli esami più moderni. O di assicurare tempi ragionevoli in modo da non indurre le donne a scelte frettolose in caso di esami con esito positivo". 

Pagina pubblicata il 15 febbraio 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti