Una specializzazione per la Medicina di famiglia


La medicina di famiglia reclama una propria formazione specifica. Questa la richiesta di Claudio Cricelli, presidente della Società italiana di medicina generale (Simg), ai referenti dei diversi schieramenti politici in questa fase di definizione delle priorità per il Servizio sanitario nazionale.

La Simg, quindi, "forte della sua esperienza e consapevole delle responsabilità all'interno della comunità delle Società scientifiche e delle associazioni, avanza questa proposta con il consenso di tutta la comunità della medicina generale, che su questo tema si è già espressa all'unanimità con un documento unitario.

Chiediamo quindi alla politica di prendere atto delle nostre richieste e di prevedere nei propri programmi una revisione organica dei percorsi di insegnamento e di formazione della professione medica". Per Cricelli, infatti,"investire nella formazione è la chiave per realizzare la vera continuità assistenziale e creare una rete di eccellenza fra università, ospedale e territorio", spiega Cricelli in una nota. I medici di medicina generale "vogliono - precisa il presidente della Simg - occupare un ruolo ancor più centrale nel sistema sanitario nazionale, forti di una preparazione specifica omogenea e autonoma.

Per questo chiediamo un coinvolgimento diretto dei professionisti anche in fase di insegnamento, al di là dei compiti assistenziali, perché questa disciplina presenta una dignità autonoma, che deve essere riconosciuta dalla comunità scientifica e dalle istituzioni".

In sostanza, dunque "la formazione specifica del medico di medicina generale post-laurea - aggiunge Cricelli - deve diventare specializzazione, in armonia con le vigenti norme dell'Unione europea. La didattica e la ricerca devono far parte dello sviluppo di carriera, aggiungendosi alla tradizionale attività di diagnosi e cura.

E questo nuovo profilo della professione medica deve prevedere un adeguato riconoscimento contrattuale". L'ambizione dei medici di famiglia "è quella - conclude Cricelli - di vedere affermate le funzioni didattiche e di ricerca come equivalenti a quelle del lavoro clinico. Gli studi dei medici di medicina generale possono diventare luoghi di formazione e di ricerca, integrati con università e Servizio sanitario nazionale.

Pagina pubblicata il 25 marzo 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo